Inter, shock: il duro gesto della curva nord, arrivano le sanzioni
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Inter, shock: il duro gesto della curva nord, arrivano le sanzioni

Tifosi Inter

Dopo gli incidenti con la Juve, la Curva Nord dell’Inter affronta restrizioni severe. Come cambierà il modo di tifare.

In seguito agli incidenti verificatisi durante la partita contro la Juventus, la Curva Nord dell’Inter si trova a dover affrontare una serie di restrizioni significative imposte dalle autorità di pubblica sicurezza. Queste misure vedono i tifosi nerazzurri privati dell’uso di bandiere e di qualsiasi sistema di amplificazione vocale fino al termine della stagione. Una decisione che modifica profondamente il modo di esprimere il proprio tifo e che arriva come diretta conseguenza degli scontri avvenuti al termine dell’incontro con la Vecchia Signora.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

tifosi dell'Inter
tifosi dell’Inter

La Curva Nord dell’Inter, tra responsabilità e silenzio imposto

In una comunicazione diffusa tramite i canali social ufficiali, i rappresentanti della tifoseria organizzata hanno espresso rammarico e assunzione di responsabilità per quanto accaduto: “Ci aspettano tante battaglie importanti – si legge nel messaggio – Purtroppo, a causa dei recenti avvenimenti, non ci saranno bandiere, né potremo usare l’impianto col microfono e la coreografia prevista per la sfida con l’Atletico in Champions League non verrà realizzata. – Conclude così il comunicato – Paghiamo dazio e ci assumiamo la totale responsabilità, impegnandoci a non cadere di nuovo in errore. Saranno mesi duri ma, se ognuno di noi fa la sua parte, saremo ancora la curva migliore d’Italia“.

La decisione segue gli episodi di violenza che hanno visto tifosi dell’Inter lanciare bombe carta contro i mezzi delle forze dell’ordine e i pullman dei sostenitori della Juventus, causando danni a un veicolo della polizia. Questi gravi fatti hanno portato il questore di Milano, Giuseppe Petronzi, a emettere un Daspo nei confronti di cinquanta sostenitori nerazzurri coinvolti negli incidenti.

Il futuro della tifoseria nerazzurra: tra unità e rinnovata passione

Nonostante le restrizioni, la Curva Nord si mostra determinata a continuare a sostenere la propria squadra, riconoscendo gli errori commessi e impegnandosi a non ripeterli. La passione e l’amore per i colori nerazzurri non vengono meno, ma si esprimeranno in modi diversi, forse più silenziosi, ma non meno intensi. La strada verso il riscatto è chiara: unità, responsabilità e un tifo che, anche senza bandiere e amplificazioni, resterà il cuore pulsante dell’Inter.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 16 Febbraio 2024 18:41

Attenzione: per Antonio Conte si muove anche la Premier

nl pixel