Inter, clamoroso: tempo scaduto per Zhang
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Inter, clamoroso: tempo scaduto per Zhang

Steven Zhang inter

le ultime novità sul futuro dell’Inter, la scadenza del debito con Oaktree e l’accordo a rischio con Pimco.

Il futuro societario dell’Inter continua a essere incerto. Nonostante il recente successo in campionato e il ritorno alla ribalta in Europa, c’è un’ombra che incombe sulla società nerazzurra. Il presidente Steven Zhang deve affrontare una situazione finanziaria delicata, con una scadenza imminente per il rimborso di 375 milioni di euro al fondo Oaktree. La possibilità di una cessione del club è ancora presente e preoccupante.

Come fare soldi? 30 idee semplici per guadagnare

Steven Zhang inter
Steven Zhang inter

Accordo Pimco per Zhang

Steven Zhang sta esplorando diverse soluzioni per mantenere il controllo dell’Inter. L’obiettivo principale è rinviare il pagamento del debito. L’ex presidente Moratti ha sottolineato che questa strategia potrebbe essere vantaggiosa, soprattutto grazie ai maggiori introiti derivanti dalla Champions League e dalle future competizioni internazionali.

Recentemente, sembrava che un accordo con la Pacific Investment Management Company (Pimco) fosse a portata di mano. Questo accordo sarebbe cruciale per restituire il prestito da 275 milioni di euro contratto con Oaktree, che include anche 100 milioni di interessi. Tuttavia, nuove informazioni suggeriscono che l’intesa con Pimco potrebbe essere in pericolo. Fonti anonime rivelano che i negoziati sono più complessi del previsto, rendendo l’accordo per il rifinanziamento ancora incerto.

La porta di Pimco non è ancora chiusa, e ci sono speranze che l’accordo possa essere raggiunto all’ultimo momento. È stata discussa una proposta di 435 milioni di euro in obbligazioni private, con scadenza nel 2026 e interessi del 15%. Parte di questo finanziamento potrebbe migliorare le finanze dell’Inter, rendendo possibile un futuro più stabile.

Tempo scaduto

La situazione economica dell’Inter è da tempo oggetto di discussione. Le difficoltà finanziarie hanno sollevato molte preoccupazioni, specialmente considerando che la squadra ha vinto la Serie A 2023-24. Alcuni sostengono che il club potrebbe non essere in grado di iscriversi alla prossima stagione a causa dei debiti accumulati.

A metà aprile, l’amministratore delegato dell’Inter, Giuseppe Marotta, ha cercato di rassicurare i tifosi, affermando che la situazione economica era sotto controllo. Ha descritto Zhang come un proprietario ideale, capace di delegare e rispettare i ruoli. Marotta ha evidenziato segnali positivi, economicamente parlando, che lasciano l’ambiente più sereno: “Speriamo di continuare con la famiglia Zhang”.

Queste dichiarazioni possono essere interpretate in due modi. Da un lato, c’è la speranza che Zhang possa rimanere al timone del club; dall’altro, c’è una fiducia nella stabilità futura dell’Inter, anche con un possibile cambio di proprietà. Oaktree, infatti, potrebbe essere interessata a vendere il club mantenendolo competitivo, affidando la gestione agli attuali dirigenti, con o senza il supporto di Suning.

Zhang spera di poter restare alla guida del club, ma la scadenza del 20 maggio 2024 si avvicina rapidamente. Per allora, Oaktree vorrà risposte concrete riguardo al rimborso del debito.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 18 Maggio 2024 16:35

Juventus, ufficiale l’esonero di Max Allegri

nl pixel