L’intervista del premier Conte alla ‘Bild’: “Bisogna ammorbidire le regole del bilancio”.

ROMA – Il premier Conte ritorna a parlare e lo fa in un’intervista ai microfoni della Bild. Il presidente del Consiglio è ritornato sulla fumata nera dell’Eurogruppo chiedendo all’Unione Europea di “ammorbidire le regole di bilancio altrimenti dovremo agire da soli ed ognuno dovrà fare per sé“.

Il premier Conte alla ‘Bild’: “La delusione è di tutti gli europei”

Ammorbidire le regole di bilancio“. E’ questa la richiesta che il premier Conte ha avanzato nell’intervista ai microfoni della Bild: “Non possiamo permetterci di arretrare rispetto a Cina e Usa che hanno messo a disposizione il 13% del Pil. Non dobbiamo starcene lì con le mani incrociate. L’operazione è riuscita, ma il paziente Europa è morto“.

Il primo ministro precisato ha anche precisato che la delusione non è solo sua ma “di tutti gli europei, anche dei cittadini tedeschi, ne sono convinto. Nessuno ha un vantaggio se l’Europa non riesce a mettere in piedi una reazione concreta e solida, qui non si tratta d’Italia. Non abbiamo mai vissuto una situazione simile e perciò i cittadini si attendono una soluzione europea“.

Fonte foto: https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

Doppio vertice per il premier Conte

Il premier Conte è stato protagonista anche di un doppio vertice. Nel pomeriggio c’è stata una videoconferenza con i capidelegazione per iniziare a parlare della ‘fase 2’. Il dpcm è atteso prima di Pasqua ma per i cittadini lo stop dovrebbe essere confermato fino a maggio.

In serata, invece, a colloquio con i ministri Di Maio e Gualtieri in vista dell’eurogruppo. L’Italia è pronta a confermare il proprio a confermare il proprio no al Mes e il via libera ai coronabond. Da convincere solo l’Olanda visto che la Germania sembra essere pronta a cedere.

Scarica QUI il testo del Decreto Cura Italia per conoscere le norme a sostegno delle famiglie e delle imprese.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 09-04-2020


Scuola, gli scienziati: “No alla riapertura prima di settembre”. Scontro tra la ministra Azzolina e le Regioni

Fase 2 differenziata per ogni Regione? Occhi puntati sul 4 maggio