Matteo Salvini el Corriere della Sera: "Grillo e Di Maio hanno tradito"

Salvini, “Patto con il Pd è ultimo fatale tradimento di Grillo e Di Maio”

Il leader della Lega Matteo Salvini attacca Grillo e Di Maio: “Il nuovo patto con il Pd è l’ultimo tradimento del popolo grillino”.

Intervenuto ai microfoni de il Corriere della Sera, il leader della Lega Matteo Salvini è tornato ad attaccare Grillo e Di Maio rilanciando l’invito agli scontenti pentastellati di passare al Carroccio. Si tratta di un invito rivolto a deputati ed elettori per minare, con una sola mossa, la stabilità del governo e quella del MoVimento.

Matteo Salvini Bologna
fonte foto https://www.facebook.com/salviniofficial/

Matteo Salvini al Corriere della Sera: “Il nuovo patto con il Pd voluto da Grillo e Di Maio è l’ultimo tradimento del popolo grillino”

Nella prima parte della sua lunga intervista al Corriere della Sera, Matteo Salvini è tornato a parlare del vertice tra Grillo e Di Maio criticando la svolta a sinistra del Movimento 5 Stelle.

“È l’ultimo tradimento, quello fatale, del popolo grillino. Quello che voleva il cambiamento ed ora si ritrova stretto in un abbraccio mortale con il simbolo dei poteri forti, il Pd. Il Movimento mi pare sulla via dell’esaurimento. Queste scelte sono contro la sua storia […] Le nostre porte sono aperte ma ne parlerò solo a cose fatte“.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial/

Elezioni in Emilia Romagna: “Avverto un’aria positiva”

Salvini ha poi parlato del voto in Emilia Romagna commentando i dati degli ultimi sondaggi (che vedono la Lega in testa) e la reazione delle piazze.

“Anch’io girando per le piazze avverto un’aria positiva. A Rimini ho incontrato i rappresentanti delle categorie produttive. All’unanimità mi hanno detto che vogliono cambiare. Mancano solo 64 giorni…”.

Salvini, “Sto studiando da premier, sarà quella la proposta che faremo agli elettori”

Il leader della Lega ha poi confermato la sua candidatura come premier in occasione delle prossime elezioni.

“Io premier? Quella sarà la proposta che faremo agli elettori quando finalmente potranno votare. Sempre che nel frattempo il Paese non finisca a carte quarantotto”.

ultimo aggiornamento: 25-11-2019

X