A dare l’allarme sono le guardie giurate che avevano colto il 59enne con un coltello attraverso il metal detector.

Aveva un’udienza per questioni lavorative, ma viene sorpreso dalle guardie giurate con un coltello lungo 24 centimetri. L’uomo di 59 anni viene denunciato per aver tentato di introdurre l’arma in Tribunale, anche se lui aveva spiegato di averlo dimenticato perché lo usava per tagliare la frutta.

sala tribunale
sala tribunale

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il fatto

Un uomo di 59 anni, di Settimo Torinese, si stava recando in un’udienza in tribunale per questioni di lavoro. Nel momento in cui si è presentato alle barriere con i metal detector gestite dai sorveglianti privati della CiVis di Torino, è stato segnalata un’arma in suo possesso. Si trattava di un coltello lungo 24 centimetri, con una lama di dieci.

Il 59enne si sarebbe giustificato dicendo che lo aveva dimenticato, ma che comunque lo utilizzava per tagliare la frutta. E’ stato comunque denunciato per aver tentato di introddure il coltello in Tribunale, poi ha proceduto l’aliquota della guardia di finanza distaccata in tribunale.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 18-11-2022


Triplice omicidio a Roma: l’ipotesi di un serial killer 

Ikea, accusata di sfruttamento di prigionieri bielorussi