Nei prossimi giorni possibile un nuovo decreto sul Green Pass. Ecco tutte le novità in arrivo.

ROMA – Nei prossimi giorni il nuovo decreto sul Green Pass. La mancata autorizzazione sulla quarta dose costringe il Governo ad intervenire nel giro di poco tempo per consentire agli italiani di poter continuare a vivere la propria normalità e socialità visto che a breve, secondo quanto riferito dal Corriere della Sera, oltre 100mila cittadini si troveranno senza certificato da marzo.

Il confronto tra il Cts e il ministero della Salute è in corso, ma la soluzione in questo momento è solamente una visto che non è in programma nessuna autorizzazione della quarta dose.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il nuovo Green Pass

Come detto, il confronto è in corso per arrivare ad una soluzione. L’ipotesi più probabile è quella di un Green Pass illimitato per chi ha fatto anche la dose booster. Si tratta di una scelta obbligata visto che fino a questo momento non è arrivata l’autorizzazione della quarta dose. Dovrebbe durare sei mesi, invece, la certificazione per chi ha fatto le due somministrazioni.

Modifica che dovrebbe essere l’ultima almeno fino a quando l’Ema e l’Aifa non si pronunceranno sulla quarta dose e diciamo che fino a questo momento non ci sono in programma particolari riunioni per cambiare ancora una volta la strategia.

Green Pass
Green Pass

Quando arriverà il decreto

Il nuovo decreto è atteso nei primi giorni di febbraio. Come detto in precedenza, il confronto è in corso ormai da tempo e a breve il premier Draghi convocherà un Consiglio dei ministri per dare il via libera a questo provvedimento e molto probabilmente alle nuove misure contro il Covid.

Quasi sicuramente il discorso entrerà nel vivo dopo il 2 febbraio quando è in programma un confronto tra Governo e Regioni nella speranza che per quella data si sia risolta anche la vicenda Quirinale.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 28-01-2022


Morte Serena Mollicone, il processo. Il delitto potrebbe essere avvenuto nella caserma dei carabinieri

Manifestazione degli studenti a Torino, scontri con la polizia