L’ipotesi obbligo vaccinale prende sempre più piede nel nostro Paese. Il Governo ha iniziato gli approfondimenti giuridici.

ROMA – L’obbligo vaccinale potrebbe diventare realtà ad ottobre. Secondo quanto riportato da La Repubblica, in questi ultimi giorni il premier Draghi ha dato incarico al proprio staff di effettuare degli approfondimenti giuridici per valutare il provvedimento.

Nessuna decisione immediata. Nel prossimo mese si valuterà l’andamento delle somministrazioni e della vaccinazione e poi si farà la scelta definitiva. Una linea che il presidente del Consiglio spera di poter condividere con l’intera maggioranza, ma da parte della Lega al momento non c’è nessuna intenzione di abbassare il proprio muro su questa misura. E quindi, come già successo con il decreto Green Pass, si dovrà trovare un compromesso per non rischiare una spaccatura.

Speranza conferma: “Pronti ad introdurre l’obbligo”

Chi spinge per l’obbligo vaccinale è sicuramente il ministro Speranza. Il titolare della Salute, riportato da Fanpage, a margine di un evento ha ribadito come “il governo non ha paura di introdurlo. E’ previsto dalla Costituzione ed già in vigore per gli operatori sanitari e i non lavoratori nelle Rsa. Faremo una valutazione dei dati e vedremo cosa sarà necessario. Sicuramente proseguiremo con determinazione per mettere in sicurezza il Paese“.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Roberto Speranza
Roberto Speranza

La Lega frena

Obbligo vaccinale che non convince il partito di Matteo Salvini. Dopo il no al Green Pass sul lavoro (su questo tema il premier Draghi è al lavoro per arrivare un compresso n.d.r.), la Lega è pronta anche a ribadire la propria contrarietà alla misura che il Governo pensa ad introdurre ad ottobre.

Questo potrebbe portare o ad una astensione prima in Consiglio dei ministri e poi in Parlamento (anche se qui non si esclude qualche voto contrario) oppure al solito accordo tra Salvini e Draghi per evitare uno strappo che potrebbe spaccare la maggioranza.

TAG:
coronavirus governo Draghi primo piano vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 11-09-2021


Brunetta: “Green pass per tutti i lavoratori”. Pronta la legge per riportare i dipendenti della PA in ufficio

Salvini: “Varianti causate dai vaccini”. Scoppia la polemica