Via libera alle piscine e agli stabilimenti balneari, poi il coprifuoco, i centri commerciali nel fine settimana e i matrimoni: le ipotesi sulle prossime riaperture.

In attesa del nuovo decreto Riaperture, il 15 maggio riaprono le piscine all’aperto e gli stabilimenti balneari, primo passo della stagione estiva che riparte. La prossima settimana il governo metterà a punto il nuovo calendario delle riaperture e dovrebbe rivedere alcune delle restrizioni in vigore, come ad esempio il coprifuoco.

Palazzo Chigi
Palazzo Chigi

Dalle piscine all’aperto ai parchi tematici: le prossime riaperture

Il 15 maggio, come previsto dal decreto Riaperture, riaprono le piscine all’aperto e gli stabilimenti balneari. E approfittando del bel sole, rovinato dal vento, molti italiani hanno deciso di approfittarne sin dal primo giorno.

16 maggio – Cade l’obbligo di quarantena per chi arriva dai Paesi Ue

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha confermato che dalla giornata del 16 maggio cade l’obbligo di quarantena per chi arriva in Italia da Paesi Ue. Un altro passo decisivo per rilanciare il settore del turismo, messo in ginocchio dall’emergenza sanitaria.

22 maggio – Possibile riapertura dei centri commerciali nel fine settimana

Con ogni probabilità i centri commerciali potranno riaprire i battenti nel fine settimana dal prossimo 22 maggio. Difficilmente si andrà oltre il 29. La riapertura quindi è prevista per il mese di maggio.

24 maggio – Lo slittamento del coprifuoco

Anche in questo caso siamo nel campo delle ipotesi. Il governo dovrebbe optare per uno slittamento del coprifuoco (alle 23 o a mezzanotte). Le nuove regole dovrebbero entrare in vigore il prossimo 24 maggio.

1 giugno – Ristoranti al chiuso e palestre

Il prossimo 1 giugno, a meno che non si decida di anticipare i tempi, riaprono i ristoranti al chiuso (ma solo a pranzo) e le palestre. Inoltre sarà possibile tornare allo stadio. Gli ingressi negli impianti saranno ovviamente contingentati.

15 giugno – Fiere e matrimoni

L’altra data da segnare sul calendario è quella del 15 giugno, quando si dovrebbe procedere con il via libera alle fiere in presenza. Sempre dal 15 giugno potrebbero riprendere le cerimonie e i ricevimenti.

Ristorante
Ristorante

La cabina di Regia del 17 maggio

Per quanto riguarda il coprifuoco, la riapertura dei centri commerciali nel fine settimana e il settore del wedding, la cabina di regia del 15 maggio sarà cruciale. Il governo infatti si confronterà su questi temi che non rientrano nel decreto Riaperture e che dovranno essere inseriti nel calendario.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 15-05-2021


Due tornado hanno ‘colpito’ la Cina, almeno 12 morti

Covid, il primo report dell’Iss sull’effetto dei vaccini