La nonna di Nicole, la bambina scomparsa e poi ritrovata, avanza un’ipotesi: la bambina potrebbe essere stata portata via da qualcuno?

Sono state ore di apprensione quelle di ieri che hanno visto la piccola Nicole scomparire e poi, per fortuna, essere ritrovata. La nonna della bambina però, come riporta La Stampa, non è convinta dell’allontanamento volontario: “Non ha mai fatto niente del genere. Adesso voglio sapere la verità, se qualcuno l’ha portata via”.

La piccola Nicole era scomparsa sabato sera a Sant’Angelo Limosano, in provincia di Campobasso. Tanta la preoccupazione della famiglia per le sorti della bambina. I soccorritori l’hanno cercata per 12 ore senza fermarsi un attimo. Dopo una notte al gelo la bambina domenica è stata ritrovata. Ad individuarla un elicottero della Polizia con il soccorso alpino a bordo.

La bambina si trovava ad un chilometro di distanza dalla casa in cui vive con i genitori, in campagna, nella frazione di Fronte San Pietro. Le condizioni di Nicole sono apparse fin da subito buone e la piccola è stata subito sottoposta a tutti gli accertamenti medici previsti.

Carabinieri

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I punti da chiarire

Ci sono ancora alcuni punti poco chiari nella vicenda della scomparsa di Nicole, ed è stata aperta un’inchiesta, anche se l’importante è che sia stata trovata e che stia bene. La bambina si è davvero allontanata dopo un rimprovero ricevuto dai genitori o dietro il suo allontanamento si cela qualcosa di più grave?

Sabato sera la piccola avrebbe subito un rimprovero dalla madre in cucina. Quando la donna ha cambiato stanza la bambina avrebbe messo una sedia sotto la finestra e sarebbe fuggita. Subito la madre ha dato l’allarme al marito 29enne boscaiolo e alle 23:00 sono state allertate le forze dell’ordine.

Per ritrovare Nicole è stato fondamentale il suo giubbotto rosa mentre la madre aveva detto che la bambina aveva soltanto “scarpe da ginnastica, leggins e una maglietta”. Possibile però che il giubbotto da solo sia bastato a far fronte al freddo durante una notte gelida passata nel bosco?

Gli inquirenti hanno subito sentito la piccola Nicole mentre si trovava all’ospedale Cardarelli di Campobasso. Ha detto di non ricordare nulla se non che ha visto l’elicottero e gli uomini che l’hanno messa in salvo. Le indagini sono in corso.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 04-04-2022


Live: 04 Aprile – Guerra Ucraina: L’orrore di Bucha sconvolge l’Europa.

Caso Cucchi: oggi la Cassazione decide