Italia Oggi lancia l’indiscrezione sul possibile avvidendamento al Viminale, con Zingaretti al posto della Lamorgese al Ministero dell’Interno.

Nelle ultime ore torna a circolare la parola rimpasto con uno scenario che ha dell’incredibile, alla luce delle dinamiche che hanno portato alla nascita di questo governo. Una delle sostituzioni ipotizzate da parte della stampa è quella di Nicola Zingaretti al Viminale al posto della Lamorgese.

Le ipotesi di rimpasto

Di rimpasto si parla ormai da settimane, ma il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte si è esposto in prima persona difendendo la squadra di governo. I Ministeri delicati, quelli da tempo assediati dalle opposizioni, sono quello dell’Istruzione e quello degli Interni. In realtà nei giorni caldi della trattativa con Autostrade nel calderone delle indiscrezioni della stampaci era finita anche la De Micheli, alla guida del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture.

Italia Oggi, Zingaretti al posto della Lamorgese al Ministero dell’Interno

Ora la parola rimpasto torna a circolare nei vicoli di Roma che circondano i palazzi del potere, e i nomi che ballano sono quelli di Nicola Zingaretti e Luciana Lamorgese.

A lanciare l’indiscrezione è Italia Oggi, che cita fonti parlamentari che avrebbero ventilato la sostituzione al Viminale. L’inserimento di Nicola Zingaretti nella squadra di governo, alla guida di un Ministero chiave tra l’altro, andrebbe a cambiare gli equilibri e gli umori nella maggioranza, con il governo che si ritroverebbe costretto a fare i conti con il capitolo Mes e con la riforma della legge elettorale, due argomenti scivolosi.

Nicola Zingaretti
Roma 28/08/2019 – consultazioni Quirinale / foto Samantha Zucchi/Insidefoto/Image nella foto: Nicola Zingaretti-Paola De Micheli-Paolo Gentiloni-Nicola Zingaretti-Andrea Marcucci -Graziano Delrio

Ipotesi plausibile?

Ad oggi l’indiscrezione non sembra trovare conferme ai piani alti del governo. Zingaretti sicuramente ha iniziato a pressare Conte e sicuramente chiede un coinvolgimento del governo per la gestione dei soldi del Recovery fund. Così come chiede una svolta nella riforma della legge elettorale. Da qui all’ingresso nella squadra di governo ce ne passa.

Anche perché esporsi in un ministero come quello dell’Interno significherebbe mettere a rischio i risultati ottenuti dal Pd in questi mesi. Il Partito democratico è tornato a rivivere nei sondaggi piazzandosi alle spalle della Lega di Matteo Salvini.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
evidenza Luciana Lamorgese News Nicola Zingaretti politica primo piano

ultimo aggiornamento: 26-07-2020


Commessa camici, un bonifico nel mirino. Fontana: “Certo dell’operato della Regione”

La Polonia lascia la Convenzione contro la violenza sulle donne