Javier Pastore scalpita: “Voglio giocare, sì al ritorno in Italia”. Inter in prima fila ma Luciano Spalletti non è convinto, il Milan sogna un colpo in stile Deulofeu.

Intervenuto ai microfoni di Gazzetta TVJavier Pastore è tornato a parlare del suo futuro scatenando gli agenti di mercato in vista della prossima sessione invernale, quando con ogni probabilità lascerà l Francia.

Javier Pastore-Psg, è unione d’intenti: il giocatore verso la cessione

Una cessione indolore e forse neanche tanto complicata quella di Javier Pastore per il Psg. Il club francese ha bisogno di monetizzare e soprattutto di abbassare il tetto salariale, e il trequartista argentino, scarsamente impiegato dall’inizio della stagione, è uno dei primi nomi sulla lista dei sacrificabili anche perché ha ancora mercato. Pastore dal suo canto vuole giocarsi le sue carte e spera anche in una difficile convocazione dell’Argentina in vista dei prossimi mondiali. Impossibile ottenere il pass continuando a fare panchina.

Inter… ma non troppo

Javier Pastore è stato accostato nel corso degli ultimi mesi all’Inter. “Devo pensare bene al futuro perché c’è bisogno di mettersi in mostra. A me l’Italia piace tantissimo: considererei una chiamata di una squadra italiana, poi bisognerà valutare tante cose. La Serie A mi piace un sacco. Walter Sabatini? Parlo sempre con lui, è un grande amico, mi chiede perché non gioco e tante cose“, ha dichiarato l’ex fantasista del Palermo. I nerazzurri potrebbero arrivare al giocatore ma a non essere convinto è Luciano Spalletti, il quale non vede nell’argentino quella caratteristiche e quello spirito di sacrificio che lui richiede ai suoi uomini d’attacco.

LUCIANO SPALLETTI Matias Vecino
LUCIANO SPALLETTI

Flop Calhanoglu, il Milan osserva…

Dopo il flop di Hakan Calhanoglu, il Milan sta iniziando a pensare che forse è il caso di dare uno sguardo anche a un vero numero dieci, a un giocatore che possa togliere dalle spalle di Suso un po’ di responsabilità, una nuova fonte di gioco e uno in grado di saltare l’uomo creando la superiorità numerica sulla trequarti campo. E il profilo di Javier Pasotre non dispiace.

HAKAN CALHANOGLU
HAKAN CALHANOGLU

Deulofeu 2.0

La strada che potrebbe intraprendere il Milan sarebbe quella percorsa per portare Gerard Deulofeu in rossonero lo scorso inverno. Il Psg vuole liberarsi del giocatore, Pastore è alla ricerca di una nuova realtà che possa consentirgli di (ri)mettersi in mostra e i rossoneri cercano disperatamente qualità in campo. L’ipotesi del prestito con diritto di riscatto potrebbe essere una via in grado di accontentare tutti.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio Inter javier pastore mercato milan psg

ultimo aggiornamento: 19-11-2017


Nazionale, per Ancelotti c’è ancora speranza?

Estero: volano Barcellona, City, Bayern e Psg. Derby di Madrid a reti bianche