Il presidente Joe Biden è caduto per ben tre volte sulla scaletta dell’Air Force. Nessuna conseguenza per l’inquilino della Casa Bianca.

WASHINGTON (STATI UNITI) – Piccola disavventura per il presidente americano nella giornata di venerdì 19 marzo. Joe Biden, mentre era in partenza per Atlanta, è caduto tre volte sulla scaletta dell’Air Force. Le immagini hanno subito fatto il giro dei social e i commenti (ironici n.d.r.) non sono mancanti.

Fortunatamente non ci sono stati particolari problemi per l’inquilino della Casa Bianca. Subito dopo la piccola disavventura, il presidente americano ha fatto l’ultimo saluto militare in cima alla scaletta e salito a bordo del suo aereo per il viaggio verso Atlanta.

Lo scontro con Vladimir Putin

Non sono state ore semplici per Joe Biden. Il presidente americano ha avuto un duro scontro con Vladimir Putin dopo una sua intervista ai microfoni di una televisione statunitense.

Dichiarazioni che non sono piaciuti al Cremlino, ma la situazione sembra essere ritornata alla normalità. Nessun’altra frase al ‘veleno’ e parole leggermente distensive da parte del presidente russo. La vicenda, comunque, non sembra essere finita qui e non mancheranno nelle prossime settimane delle discussioni a livello internazionale per trovare una soluzione ed evitare altri scontri come l’ultimo.

Joe Biden
Joe Biden

I primi mesi di Joe Biden alla Casa Bianca

Per Joe Biden i primi mesi alla Casa Bianca sono stati dedicati solamente alla pandemia e alla ripresa economica. Il cambio di passo avuto con i vaccini è stato sicuramente preso con molta soddisfazione dai cittadini che vedono la fine dell’emergenza coronavius.

Nei prossimi mesi saranno altri gli argomenti da affrontare come clima e inquinamento ambientale. Anche su questo presto potrebbe arrivare un cambio di passo. E gli incontri a livello internazionale in programma in futuro dovrebbero consentire di trovare una soluzione unanime per affrontare delle problematiche sicuramente importanti.


Draghi presenta il decreto Sostegni: “Una risposta consistente alla povertà. Più soldi e in tempi più rapidi”

Guido Bertolaso, il medico che ha diretto la Protezione Civile per nove anni