Juan Jesus su Acerbi, shock: "Passare per bugiardo non mi andava bene"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Juan Jesus su Acerbi, shock: “Passare per bugiardo non mi andava bene”

Francesco Acerbi

Juan Jesus ritorna sul caso Acerbi dell’Inter durante un convegno contro il razzismo, esprimendo la sua delusione.

La giustizia sportiva ha chiuso il caso, ma Juan Jesus non ha dimenticato quanto accaduto con Francesco Acerbi. Durante un convegno contro il razzismo al centro commerciale Jambo1 di Trentola Ducenta, in provincia di Caserta, il difensore del Napoli ha ripercorso l’episodio, dimostrando quanto sia ancora scottato dalla vicenda. Invitato dagli organizzatori, ha parlato apertamente di quel famigerato Inter-Napoli che ha suscitato tanto scalpore.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Giuseppe Marotta

L’incontro al centro commerciale

Juan Jesus ha voluto spiegare dal suo punto di vista cosa è successo, dal battibecco sul campo alle accuse che sono seguite. “Durante la partita ho scelto di non reagire perché ho sempre mantenuto una carriera pulita, senza polemiche inutili. – Come riferito dalla gazzetta.it – La mia carriera parla per me, mi sono sempre comportato correttamente, a differenza di altri. Avevo protetto Acerbi, ma lui ha negato tutto, e questo mi ha fatto passare per bugiardo, cosa che non posso accettare. Ora preferisco stendere un velo pietoso.

Lezioni di vita e lotta contro il razzismo

Juan Jesus ha ribadito l’importanza di essere superiori alle ingiustizie e di agire come esempi positivi, soprattutto per le generazioni future. Ha dichiarato: “Voglio essere d’esempio per i miei figli. Dobbiamo essere superiori,” sottolineando l’importanza di affrontare il razzismo e le ingiustizie con dignità e forza interiore. Il difensore ha enfatizzato come, nonostante la delusione per l’accaduto, sia determinato a mantenere una posizione di integrità e rispetto, valori che desidera trasmettere ai suoi figli e ai giovani che lo seguono. Come ripreso dalla gazzetta.it

Il convegno contro il razzismo a Trentola Ducenta ha dato a Juan Jesus l’opportunità di chiarire la sua posizione e di condividere la sua visione su un tema tanto delicato quanto attuale. La sua testimonianza è un esempio di come affrontare le difficoltà con maturità e determinazione, un messaggio di speranza e di uguaglianza che tutti dovrebbero ascoltare.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 27 Maggio 2024 18:23

Red Bull: Newey può essere la chiave ma c’è un problema

nl pixel