Juventus: Allegri pensa al tridente, ma c'è un problema
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Juventus: Allegri pensa al tridente, ma c’è un problema

Massimiliano Allegri

Come Allegri intende rilanciare la Juventus con un nuovo tridente offensivo. Analisi delle possibili formazioni.

La Juventus è alla ricerca di una scintilla capace di risvegliare lo spirito e l’ambizione della squadra, dopo un periodo di difficoltà che l’ha vista allontanarsi dalla lotta per lo scudetto. La soluzione potrebbe risiedere in una modifica tattica audace, ideata dal tecnico Massimiliano Allegri, volta a sfruttare al massimo le potenzialità di Dusan Vlahovic, Federico Chiesa e il talento emergente Yildiz. La proposta è quella di abbandonare il tradizionale 3-5-2 in favore di un più aggressivo tridente offensivo, una mossa che potrebbe infondere nuova energia e motivazione alla squadra.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

Il tridente offensivo: una svolta necessaria

Il tridente composto da Vlahovic, Chiesa e Yildiz rappresenta un’opportunità per Allegri di rivoluzionare l’approccio della squadra, sfruttando la versatilità e la creatività di questi tre attaccanti. L’introduzione di un attacco a tre punte mira a incrementare la pericolosità offensiva della Juventus, offrendo nuove dinamiche in grado di sorprendere le difese avversarie. In particolare, Chiesa, il cui rendimento finora è stato al di sotto delle aspettative, potrebbe trarre grande beneficio da questa disposizione, ritrovando così il giusto stimolo per esprimere al meglio il suo talento.

La difesa a quattro potrebbe essere la chiave?

Nonostante l’enfasi sul tridente offensivo, la difesa rimane un punto cruciale nella strategia di Allegri. La possibilità di passare a una difesa a quattro, mantenendo come pilastro centrale Bremer, potrebbe offrire maggiore solidità e flessibilità alla squadra. Durante gli ultimi allenamenti, si è sperimentata sia la formazione con tre che con quattro difensori, lasciando aperte diverse possibilità tattiche per le prossime partite.

Il prossimo incontro vedrà la Juventus affrontare il Frosinone in una sfida cruciale, con l’assenza confermata di Danilo per infortunio. La scelta tra Alex Sandro e Rugani per sostituirlo, e la possibile apparizione di Tiago Djalò, aggiungono ulteriori elementi di interesse nella preparazione della partita.

L’audace proposta tattica di Allegri, con l’introduzione di un tridente d’attacco e la potenziale variazione nella disposizione difensiva, potrebbe essere la chiave per risvegliare la Juventus. Questa nuova strategia non solo mira a migliorare le prestazioni immediate della squadra ma anche a rilanciare l’entusiasmo e la determinazione per il finale di stagione, con l’obiettivo di conquistare la Coppa Italia e assicurarsi una posizione di prestigio in campionato.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 21 Febbraio 2024 17:05

Christian Horner: verso l’addio alla Red Bull Racing?

nl pixel