Juventus: cosa manca per chiudere Douglas Luiz
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Juventus: cosa manca per chiudere Douglas Luiz

Douglas Luiz

Gli ultimi sviluppi sulla trattativa che potrebbe portare Douglas Luiz alla Juventus e il ruolo di Weston McKennie nell’affare.

La trattativa che potrebbe portare Douglas Luiz alla Juventus è in pieno svolgimento e sembra essere arrivata alle fasi cruciali. L’accordo tra Juventus e Aston Villa è quasi definito, con le due squadre che hanno trovato un punto di incontro sulla valutazione dei cartellini dei giocatori coinvolti nell’operazione. Douglas Luiz è valutato intorno ai 60 milioni di euro, cifra che i Villains non hanno mai voluto abbassare. Tuttavia, la Juventus è riuscita a inserire nell’accordo due contropartite tecniche: Weston McKennie e Iling Junior.

Come fare soldi? 30 idee semplici per guadagnare

Douglas Luiz
Douglas Luiz

La situazione attuale della trattativa per Douglas Luiz

Weston McKennie è valutato 18 milioni di euro, mentre Iling Junior sfiora i 25 milioni. Questi numeri indicano la volontà della Juventus di investire su Douglas Luiz, utilizzando giocatori che avevano comunque l’intenzione di cedere, soprattutto considerando che entrambi i loro contratti scadranno nel 2025. Nonostante l’accordo di massima tra le squadre sia stato raggiunto, rimangono ancora alcuni dettagli da definire prima che l’operazione possa essere considerata conclusa.

Le sfide nell’accordo con McKennie

Uno dei principali ostacoli che restano da superare riguarda l’ingaggio di Weston McKennie. Il centrocampista statunitense aveva già richiesto un aumento significativo alla Juventus, il che ha scatenato le prime voci di una sua possibile partenza. Ora, con la prospettiva di trasferirsi all’Aston Villa, McKennie non ha cambiato posizione e continua a puntare ad un ingaggio da top player, superiore ai 2,5 milioni di euro che attualmente percepisce a Torino.

Le trattative sull’ingaggio e le commissioni rappresentano quindi l’ultimo nodo da sciogliere. Le parti hanno due settimane per trovare un compromesso, considerato il chiaro countdown dettato dalla chiusura del mercato estivo. C’è ottimismo da entrambe le parti, ma sarà necessario un certo grado di flessibilità per chiudere l’accordo. La determinazione di McKennie a trasferirsi in Premier League è forte, il che potrebbe facilitare le trattative, ma resta da vedere chi cederà per primo in questa battaglia di posizioni.

In conclusione, la trattativa che potrebbe portare Douglas Luiz alla Juventus è ben avviata, ma non ancora conclusa. La Juventus ha fatto significativi passi avanti, ma la definizione dell’accordo sull’ingaggio di McKennie con l’Aston Villa sarà cruciale. Con un po’ di pazienza e diplomazia, l’affare potrebbe chiudersi entro la fine di giugno, portando un rinforzo importante alla squadra bianconera e dando nuove opportunità a McKennie e Iling Junior.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2024 16:26

Juventus in pressing su Zirkzee: Motta vuole anticipare il Milan

nl pixel