Juventus: interesse per Gudmundsson e Frendrup del Genoa
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Juventus: interesse per Gudmundsson e Frendrup del Genoa

Albert Guðmundsson

I nuovi obiettivi di mercato della Juventus: l’islandese Albert Gudmundsson e il danese Morten Frendrup del Genoa.

La Juventus non smette di cercare nuove stelle nel firmamento calcistico e, oltre all’islandese Albert Gudmundsson, pone il mirino su un altro prezioso elemento del Genoa: il talentuoso Morten Frendrup. Mentre l’attaccante islandese è da tempo nel taccuino dei bianconeri, considerato un’ottima alternativa in attacco, specie in vista di un possibile addio di Federico Chiesa, emergono nuovi dettagli sulle trattative e sugli obiettivi della società torinese.

Albert Guðmundsson
Albert Guðmundsson

Albert Gudmundsson: un gioiello nel mirino della Juventus

Gudmundsson, attaccante del Genoa e pezzo pregiato del club ligure, è valutato intorno ai 30/35 milioni di euro. Dopo aver respinto un’offerta della Fiorentina a gennaio, il Genoa mira a massimizzare il guadagno dalla sua cessione, nonostante il tentativo della Juventus di ridurre la cifra tramite contropartite tecniche, finora senza successo. L’obiettivo del Genoa è chiudere il mercato in pareggio, seguendo una politica di bilancio attenta.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Morten Frendrup, il nuovo bersaglio per il centrocampo juventino

Il focus juventino si sposta anche su Morten Frendrup, centrocampista danese del Genoa, riconosciuto come uno dei migliori incontristi della Serie A e tra i primi in Europa per contrasti vinti. Nonostante il recente rinnovo di contratto fino al 2028, l’interesse della Juventus rimane alto, complicato però dalla forte concorrenza di club inglesi, tra cui il Liverpool, attenti alla crescita del giovane danese.

La Juventus, quindi, prosegue nella sua ricerca di rinforzi di qualità, pronta a investire sul mercato per assicurarsi talenti capaci di elevare ulteriormente il livello della squadra. Il club bianconero dimostra di non temere la concorrenza e di essere pronto a negoziare per portare a Torino ciò che serve a mantenere alta la competitività, sia in Italia che in Europa.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 1 Marzo 2024 15:52

Furia dell’Atalanta: altro “furto” dell’Inter in campionato, gli episodi sono decisivi

nl pixel