Nuovo dettaglio inquietante sul caso di Kata: "Mai vista prima"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Nuovo dettaglio inquietante sul caso di Kata: “Mai vista prima”

violenza su bambino

Nuova ipotesi sconvolgente sulla scomparsa della piccola Kata: la bambina potrebbe essere stata portata via in un trolley.

Restano sotto il mirino degli inquirenti i cinque occupanti dell’hotel Astor, indagati per il presunto rapimento di Kata, la bambina di 5 anni scomparsa da Firenze il 10 giugno scorso. Ma le indagini sembrano prendere in considerazione una nuova pista, dopo un nuovo dettaglio emerso dalle immagini di alcune telecamere di videosorveglianza.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Kata, l’ipotesi dello scambio di persona

Si focalizzano le indagini su alcune telecamere di videosorveglianza nei pressi dell’hotel Astor di Firenze. Nelle ultime ore emerge la possibilità che Kata potrebbe essere stata rapita al posto di un’altra bambina e portata via in un trolley.

Il rapimento potrebbe essere stato pianificato come vendetta nei confronti dell’ex compagna di un narcotrafficante che fino a pochi anni fa viveva in Italia. La donna infatti avrebbe una bimba della stessa età di Kataleya, e dopo l’arresto del marito si sarebbe trasferita con sua figlia nell’ex Astor. Proprio lì dove la bambina scomparsa viveva con la famiglia.

La donna col trolley

A destare sospetti è una donna con la valigia in mano, mai vista prima nelle immagini delle telecamere. A confermarlo sono stati alcuni testimoni durante la trasmissione Quarto Grado, che hanno riferito di aver visto una donna abbandonare l’albergo con un trolley e un borsone.

Alla mamma di Kata è stato chiesto di visionare quei video, ma pare che le due non si sarebbero mai incrociate prima all’interno dello stabile. Secondo quanto dichiarato da Katherine Alvarez, la persona inquadrata sarebbe apparsa nell’ex hotel Astor solamente il giorno della scomparsa della figlia.

Alle 15.15 si vede Kata scendere dalla scala esterna della struttura, ma da quel momento si sono perse le sue tracce. L’ultima che l’avrebbe vista sarebbe stata la mamma dell’amichetta della bambina, nel corridoio dell’ex albergo fino a 10 minuti prima del suo arrivo.

Secondo gli inquirenti, Kata potrebbe essere stata chiusa nel trolley e portata fuori dall’edificio, anche se sembra improbabile che in pochi secondi sia stato possibile rapire la piccola.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 17 Settembre 2023 12:09

Yuri strangolato a Milano, l’appello della zia: “Ditemi la verità”

nl pixel