A causa della situazione di guerra, l’Eurovision Song Contest 2023 non si terrà più in Ucraina, paese vincitore.

L’Ucraina ha ceduto al Regno Unito l’organizzazione della rassegna. Secondo quanto accordato, l’edizione 2023 dell’Eurovision Song Contest verrà ospitata nel Regno Unito, per conto dell’Ucraina. A renderen nota la notizia la European Broadcasting Union e la Bbc.  

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La vittoria dell’Ucraina

Quest’anno, l’Ucraina ha vinto l’Eurovision Song Contest 2022 ed è risalita in classifica grazie al voto del pubblico, spodestando il Regno Unito. Generalmente, la tradizione del contest vuole che l’edizione dell’anno successivo, sia organizzata dal paese vincitore, in questo caso l’Ucraina. 

L’Eurovision Song Contest 2022 conta la sua 66ª edizione del concorso canoro che si tiene con cadenza annuale. L’edizione, vinta dal gruppo ucraino Kalush Orchestra con la canzone Stefania, si è svolta presso il PalaOlimpico di Torino dal 10 al 14 maggio 2022. Il concorso canoro è stato vinto nel precedente anno dai Måneskin con Zitti e buoni. 

Concerto Primo Maggio

Si tratta della terza edizione del concorso musicale a svolgersi in Italia, in seguito alle edizioni del 1965 e del 1991. In questa edizione del 2022, la Spagna è riuscita ad aggiudicarsi il terzo posto, sesti Mahmood e Blanco con Brividi. 

Dopo la vittoria della band ucraina Kalush all’Eurovision Song Contest, Zelensky era intenzionato ad ospitare il prossimo evento canoro a Mariupol. Zelensky, commentando un post Facebook sulla vittoria della Kalush Orchestra all’Eurovision Song Contest, aveva espresso il suo desiderio di poter ospitare la prossima edizione del contest a Mariupol. “La nostra musica conquista l’Europa, il nostro coraggio impressiona il mondo”. 

Il festival 2023 si terrà nel Regno Unito

Purtroppo però, l’Eurovision Song Contest 2023 si terrà nel Regno Unito. A comunicare la notizia l’EBU, l’ente che si occupa dell’organizzazione del festival canoro. Con questa notizia è stata smentita l’ipotesi che il festival fosse ospitato dall’Ucraina. 

“In seguito alla richiesta dell’Unione europea di Radio-Tv e delle autorità ucraine, la BBC ha accettato di accogliere il concorso l’anno prossimo”. Sono queste le parole riportate all’interno di una nota ufficiale. Purtroppo, nonostante la volontà dell’Ucraina di ospitare il festival condivisa da tutti i partecipanti, la situazione di guerra impedisce l’organizzazione del festival. 

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 26-07-2022


Ue, i paesi si oppongono alla riduzione del gas

Amazon Prime: l’abbonamento costerà di più