Verona è il simbolo della caduta della coalizione del centrodestra, per alcuni un suicidio annunciato.

Il centrosinistra riesce a conquistare realtà fedeli al centrodestra da anni come Verona, Parma e Catanzaro. Un successo per i progressisti e il Nazareno mentre a destra piangono la catastrofe. Il secondo turno di queste elezioni amministrative ha mostrato le ferite e le divisioni profonde che intercorrono tra i tre partiti della coalizione di centrodestra. Nonostante tutti i tentativi di apparire uniti fino all’ultimo, i nodi sono arrivati al pettine.

Lo ammette anche Lucia Ronzulli la forzista delegata al rapporto con gli alleati che per Verona parla di “suicidio annunciato”. La sconfitta del capoluogo scaligero per l’azzurra è da imputare alle divisioni tra Sboarina e Tosi. Ma non è un caso isolato tanto che Ronzulli ammette: “Sul risultato di certo hanno influito anche i dissidi che negli ultimi mesi hanno caratterizzato la nostra parte politica“.

Matteo Salvini

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le responsabilità di questa sconfitta

L’errore di Verona è stato evidenziato anche da Tajani che sintetizza: “dove siamo uniti vinciamo, dove non lo siamo perdiamo.” Ma la realtà è abbastanza complessa ed è arrivato il momento che la coalizione faccia i conti con questo risultato in vista delle Politiche. Tra Fratelli d’Italia e Lega e Forza Italia volano le accuse e i rimandi di responsabilità e così la coalizione non avrà vita lunga. Soprattutto la Lega tende ad addossare la colpa a Fratelli d’Italia. La sintonia tra i tre sembra andata ormai da tempo.

Salvini ha perso la metà dei consensi e la sua leadership è in discussione mentre va a gonfie vele quella di Meloni ed è sempre in ascesa nei sondaggi. Trend positivo anche per Forza Italia che però più che a tenere insieme il centrodestra punta ad entrare in una coalizione di centro. Il centrodestra deve capire come vuole – e se vuole – sopravvivere per le prossime Politiche.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 27-06-2022


Il Pd vince le amministrative

Calenda gela il Pd: “Corro da solo”