Vaccino Covid, anche la Germania sospende la somministrazione di AstraZeneca dopo alcuni casi di trombosi in soggetti vaccinati.

Vaccino Covid, la Germania sospende le somministrazioni di AstraZeneca per segnalazioni legate alla formazione di coaguli di sangue.

Vaccino Covid, anche la Germania sospende la somministrazione di AstraZeneca

Il governo tedesco, nel comunicare la sospensione della somministrazione del vaccino AstraZeneca, ha specificato che si tratta di una decisione a scopo precauzionale. Nel frattempo le autorità sanitarie procederanno con le analisi del caso per stabilire se ci sia un nesso tra la somministrazione dei vaccini e la formazione di coaguli di sangue.

Vaccino coronavirus
Vaccino coronavirus

La posizione di AstraZeneca

La società, difendendosi dalle accuse e nel tentativo di evitare un danno di immagine e una fuga dal vaccino, ha fatto sapere che al momento non ci sono evidenze scientifiche in grado di dimostrare che la somministrazione del prodotto abbia causato gli eventi avversi gravi che hanno spinto diversi Paesi a sospendere le somministrazioni delle dosi di diversi lotti considerati a rischio.

La nota dell’Aifa

L’AIFA, nella giornata del 15 marzo, ha condiviso una nota con la quale ha specificato che l’allarmismo intorno al vaccino AstraZeneca non risulta in alcun modo motivato dalle evidenze scientifiche. Al momento, ma le indagini e gli accertamenti sono in corso, l’unico legame tra le morti e i vaccini è di carattere temporale: i decessi sono avvenuti poco dopo la somministrazione del vaccino. Saranno gli inquirenti e gli esperti a stabilire se ci sia un collegamento o meno.

TAG:
coronavirus primo piano vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 15-03-2021


Docente morto a Biella, sequestrato in tutta Italia il lotto vietato in Piemonte

Trombosi, cos’è e quali sono i sintomi