Primo esame superato alla Camera per la manovra. Montecitorio approva la questione di fiducia, domani il definitivo via libera.

ROMA – A Montecitorio la tensione resta alta ma alla fine la Camera approva con 327 sì la questione di fiducia. Si continuerà fino alle 24 con l’esame degli ordini del giorno prima di riprendere domani con il definitivo via libera alla legge di bilancio.

La seduta è stata sospesa per circa 5 minuti quando alcuni esponenti di Forza Italia – poi espulsi – sono scesi al centro dell’Aula con le pettorine con scritte Giù le mani no profit e Basta tasse.

Manovra, alta tensione alla Camera. PD e Forza Italia protestano

Alta tensione a Montecitorio. Come successo già in Senato, anche alla Camera la manovra ha provocato diversi dissidi tra maggioranza e opposizione. Durante la discussione Forza Italia e Partito Democratico hanno provato a forzare lo stop dei lavori.

Da qui il parapiglia che ha costretto il presidente Fico ha sospendere la seduta per convocare una conferenza dei capigruppo, abbandonata da FI e PD. Solo l’intervento da parte dei funzionari della Camera ha evitato che i deputati della maggioranza e dell’opposizione arrivassero addirittura alle mani.

I lavori sono ripresi in un clima ancora infuocato. Nelle prossime ore si attende l’approvazione definitiva alla Camera anche se, viste le sospensioni e i rallentamenti, il definitivo via libera dovrebbe arrivare nella giornata di domani.

Parlamento
Camera dei Deputati (fonte foto: https://www.facebook.com/Cameradeideputati/)

Manovra, alta tensione alla Camera: il PD presenta il ricorso alla Consulta

In attesa di scendere in piazza, il Partito Democratico ha presentato il ricorso alla Consulta sulla manovra. Ad annunciarlo è stato il capogruppo al Senato Andrea Marcucci, riportato da Repubblica: “Si tratta di una mossa necessaria per quanto successo nelle ultime settimane in Parlamento, dove c’è stata la precisa volontà di maggioranza e governo di impedire a tutti di capire cosa si stesse votando“.

È ridicolo – continua – sentire dire ai senatori della maggioranza che non conoscevano i dettagli della manovra. Consideriamo responsabile anche la presidente del Senato, che avrebbe dovuto garantire il rispetto della costituzione di fronte alla legge più importante che il Parlamento è chiamato a discutere durante l’anno“.

La tensione in Aula resta alta con PD e Forza Italia che proseguono nella loro contestazione alla manovra. Nelle prossime è attesa comunque la fumata bianca da parte del Parlamento che dovrebbe chiudere – almeno per il momento – un capitoli che dura da diversi anni.

Di seguito il video con la discussione alla Camera per la manovra

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/Cameradeideputati/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
camera economia evidenza legge di bilancio Manovra News primo piano

ultimo aggiornamento: 29-12-2018


Borsa, la Juventus batte Mediaset: Agnelli subentra a Berlusconi a Piazza Affari

A quanti anni si va in pensione in Italia e nel mondo: chi sono i più anziani?