Le parole di Boris Johnson a Volodymyr Zelensky dopo le sue dimissioni da leader tory sono molto significative.

Boris Johnson, nella giornata odierna, si è dimesso da leader dei tory. Una decisione annunciata, già resa nota dalla stampa in mattinata. Eppure, il calo netto di consensi verso il premier britannico, tra Brexit, partygate e quant’altro, ha portato Johnson a questa decisione inevitabile. Nella giornata di oggi, dopo la decisione di Boris, il premier britannico si è sentito telefonicamente con l presidente ucraino Volodymyr Zelensky, per ribadire il suo supporto incondizionato nei confronti dell’Ucraina. Questo è quello che si sono detti i due leader.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La telefonata

“Sei un eroe, tutti ti amano”. Queste le parole di Boris Johnson a conclusione della telefonata con il premier ucraino Volodymyr Zelensky, durante la quale ha voluto ribadire il fatto che “il Regno Unito continuerà a fornire aiuto vitale all’Ucraina fino a quando sarà necessario”. Questo è quanto reso noto da un portavoce di Downing Street, parlando della telefonata che il premier britannico Boris Johnson ha fatto in seguito all’annuncio delle sue dimissioni da leader tory. Nella chiamata, Johnson ha ringraziato il presidente dell’Ucraina “per tutto a quello che sta facendo per la libertà, per la sua amicizia e per la gentilezza del popolo ucraino”.

Boris Johnson
Boris Johnson

Il premier uscente ha inoltre assicurato a Zelensky che “continuerà a lavorare con i partner per cercare di mettere fine nelle prossime settimane al blocco del grano”. Da parte sua, invece, il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky ha ringraziato il primo ministro per la sua azione decisiva in favore dell’Ucraina ed ha detto che il popolo ucraino è grato per gli sforzi del Regno Unito”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 07-07-2022


Scalfarotto: “Grazie a Renzi, ho potuto sposare Federico”

La Libia taglia il gas all’Italia