Yana Sizikova arrestata al Roland Garros: l’accusa è di truffa e corruzione sportiva. Indagine condotta dalla Procura di Parigi.

Clamoroso al Roland Garros: la tennista Yana Sizikova è stata arrestata dopo un match. L’arresto è avvenuto nell’ambito di un’indagine condotta dalla Procura di Parigi per truffa e corruzione sportiva.

Roland Garros, Yana Sizikova arrestata al termine di un incontro

Yana Sizikova è stata arrestata al termine di un match disputato in doppio con Ekaterina Alexandrova. Le due, per la cronaca, hanno perso 6-1 6-1. Al termine dell’incontro gli uomini della polizia hanno proceduto con l’arresto. Stando a quanto riferito da Le Parisien, il servizio di sicurezza del prestigioso torneo di tennis avrebbe tentato di ostacolare la polizia, che poi ha portato a termine con successo l’arresto dell’atleta. Inoltre le autorità hanno perquisito anche la camera d’albergo della tennista.

Gli organizzatori del torneo avrebbero chiesto chiarimenti, increduli di fronte alla scena. L’arresto durante uno dei principali tornei di tennis al mondo ha avuto evidentemente un impatto mediatico notevole.

Roland Garros
Fonte foto: https://www.facebook.com/RolandGarros/

L’inchiesta per truffa e corruzione sportiva

L’inchiesta della Procura di Parigi è iniziata la scorso mese di ottobre da una serie di scommesse anomale ritenute truccate. Le autorità indagano per truffa e corruzione sportiva, e nel mirino degli inquirenti è finita anche Yana Sizikova. Secondo gli investigatori, la tennista avrebbe perso appositamente un incontro collegato ad una serie di scommesse. Un incontro truccato quindi, che ha portato all’arresto effettuato dalle autorità durante il torneo, al termine di uno dei match in programma.


Incidente sul lavoro a Leffe, Bergamo: autotrasportatore morto schiacciato da un carico. Due operai morti in provincia di Cuneo

L’app Mitiga bloccata dal Garante della Privacy: non potrà essere utilizzata per gli Europei