Alla scoperta di Roberto Mancini, il nuovo c.t. della Nazionale Italiana

Dalle magie e i gol in campo ai trionfi sulle panchine di Inter, Zenit San Pietroburgo e Manchester City. Andiamo alla scoperta di Roberto Mancini.

ROMA – Da ieri Roberto Mancini è ufficialmente il nuovo commissario tecnico dell’Italia. Una nuova avventura per il tecnico jesino che in passato ha scritto pagine importante del calcio italiano sia in campo che in panchina.

Roberto Mancini calciatore: i primi passi

Nato a Jesi il 27 novembre 1964, Roberto Mancini si avvicina al calcio sin da piccolo. A 13 anni viene ingaggiato dal Bologna e tre anni dopo fa il suo esordio con la Primavera felsinea. Il 13 dicembre 1981, non ancora diciottenne, ha giocato la sua partita tra in Serie A con la maglia rossoblù mentre il primo match tra i professionisti era stato disputato pochi giorni prima in Tim Cup.

Roberto Mancini
Roberto Mancini con la maglia del Bologna (fonte foto https://www.facebook.com/mondobologn/)

Al termine della stagione la punta viene acquistata dalla Sampdoria. Con la maglia dei doriani trascorre ben 15 stagioni collezionando quasi 500 presenze e realizzando ben 132 gol. Nella sua avventura in blucerchiato ha vinto anche uno Scudetto, quattro Coppa Italia e una Supercoppa.

La sua carriera vincente sul campo continua dal 1997 al 2000 con la Lazio. In biancoceleste riesce a conquistare un titolo, altre due coppe nazionali e una Supercoppa Italiana. Al termine della stagione assume l’incarico di vice allenatore della squadra capitolina. A gennaio 2001 ci ripensa e firma un contratto semestrale con il Leicester. L’avventura in Inghilterra dura solo un mese. A febbraio decide di appendere gli scarpini al chiodo per sedersi sulla panchina della Fiorentina.

Roberto Mancini: moglie, figli e vita privata

Roberto Mancini è stato sposato con Federica Morelli fino al 2015. La coppia ha avuto tre figli: Filippo, nato il 13 ottobre 1990, Andrea, nato il 13 agosto 1992 e Camilla.

Entrambi i maschi hanno provato ad intraprendere la carriera da calciatore senza grande successo. Filippo, cresciuto nelle giovanili di Inter, Virtus Entella e Manchester City, attualmente gioca nelle categorie inferiori.

Andrea ha chiuso la carriera nel 2017 con il New York Cosmos. Anche lui in passato ha trascorso un breve periodo con i nerazzurri e i Citizens.

Cinque curiosità su Roberto Mancini

Andiamo a scoprire cinque curiosità su Roberto Mancini

• Nel 2014 è stato nominato Goodwil Ambassador di UNICEF Italia.

• È stato inserito nella Hall Fame del calcio italiano

• È stato candidato per due volte al Pallone d’Oro. Nel 1988 ha concluso 20°, nel 1991 19°.

• Il 26 maggio 1984 ha esordito con la maglia della Nazionale.

• Nella Sampdoria in attacco fa coppia con Gianluca Vialli. I due sono stati soprannominati i gemelli del gol.

Il video con il gol di tacco di Roberto Mancini in Parma-Lazio

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 15-05-2018

Francesco Spagnolo

X