La commissione Attività Produttive della Camera, ha ultimato l’esame degli emendamenti del ddl concorrenza, approvando stralcio art.10.

L’articolo 10 riguarda il settore dei taxi. Sarebbe stato votato anche il mandato ai relatori Gianluca Benamati, del Partito democratico, e Barbara Saltamartini, della Lega. Il testo arriverà lunedì nell’aula di Montecitorio per l’avvio della discussione.

I deputati Alternativa hanno dichiarato di: “aver fermato Uber e la liberalizzazione selvaggia del settore dei trasporti”, annunciando l’approvazione dell’emendamento 10.2 a prima firma Spessotto, il quale sopprime l’articolo del ddl, contestato dai tassisti italiani e legato alla liberalizzazione del settore.

Taxi
Taxi

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La rivincita dei tassisti

“Se tutelare gli interessi di una categoria di lavoratori italiani contro le liberalizzazioni selvagge che questo provvedimento vuole introdurre per garantire a qualche multinazionale di fare il bello e cattivo tempo èda irresponsabili allora noi di Alternativa siamo fieramente irresponsabili e siamo contenti di aver mantenuto il punto visto che l’unico emendamento approvato è stato il nostro”, conclude il gruppo.

Con lo stralcio della norma sulla riorganizzazione del settore taxi, ora il testo mette una marcia in più: nel testo resta la messa a gara degli stabilimenti balneari.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 22-07-2022


Bollettino Covid odierno

Accordo sul grano: per l’Onu speranza di pace