La prima sonda degli Emirati Arabi verso Marte è stata lanciata dal centro spaziale di Tanegashima.

TANEGASHIMA (GIAPPONE) – Alle 23.59 italiane di domenica 19 luglio è stata lanciata la prima sonda degli Emirati Arabi verso Marte. La partenza di Amal è avvenuta dal centro spaziale di Tanegashima e ci impiegherà sette mesi per il Pianeta Rosso e raccogliere i dati sulla sua atmosfera da inviare successivamente verso la Terra.

Una missione che è costata quasi 200 milioni di dollari con lo scopo di rilevare tutti i cambiamenti stagionali nei livelli di idrogeno e ossigeno. Bisognerà aspettare ancora qualche mese per cercare di avere i primi risultati di questa indagine.

La missione

La prima missione degli Emirati Arabi nello spazio era prevista per il 14 luglio 2020, ma il maltempo ha portato la sonda a rinviare di qualche giorno la sua partenza dalla stazione spaziale giapponese.

Ora sette mesi di viaggio prima di arrivare sul Pianeta Rosso per effettuare i rilievi previsti ed inviare le indicazioni sull’atmosfera alla Terra. Una missione che è costata quasi 200 milioni di dollari. Dati importanti in vista del futuro con altre missioni che potrebbero essere organizzate al termine di questa.

Il progetto

Il progetto è nato nel 2014 con gli Emirati Arabi che l’hanno organizzato in collaborazione con il Giappone e tre università statunitensi. La partenza è avvenuta dal Paese nipponico con Amal che è arrivata a maggio per le ultime verifiche.

Un lancio importante per uno Stato che ha deciso di scommette sulle missioni spaziali, ampliando il proprio programma. Gli Emirati Arabi sperano di poter ampliare e diversificare le proprie attività economiche e, quindi, slegarsi da quelle legate all’estrazione e alla vendita del petrolio. E le indicazioni raccolte dalla sonda potrebbero essere utilizzate per una missione futura.

Di seguito il video pubblicato sui social dalla Reuters del lancio della sonda degli Emirati Arabi verso Marte

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Amal cronaca emirati arabi marte

ultimo aggiornamento: 20-07-2020


Arte in lutto, è morto Oreste Casalini

Mostra del Cinema di Venezia, Leone d’oro alla carriera a Tilda Swinton e Anna Hui