Lavrov: “L’amministrazione statunitense sta dicendo a Zelensky di essere più collaborativo”. Russia vuole la pace.

L’Occidente ha inviato diversi segnali sui negoziati al presidente ucraino Vladimir Zelensky, per spronarlo a trovare un accordo. Ma a quanto pare il Paese sembra rifiutare la possibilità di tentare la pace con la nazione che l’ha invaso per otto mesi. Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov chiarisce davanti alla stampa che non è la Russia a non voler negoziare, ma l’Ucraina.

Vladimir Putin
Vladimir Putin

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La Russia pronta alla pace

Dopo la sua partecipazione al vertice del G20, il ​​​​ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha dichiarato ai giornalisti che non è la Russia a non voler negoziare, ma l’Ucraina. Diversamente da come si ascolta dalla nazione invasa, pare che a voler tentare un accordo di pace sia proprio Putin, senza ricevere risposte positive dall’altra parte.

Proprio dopo la ritirata russa dalla città di Kherson, il presidente Putin aveva dichiarato di essere predisposto ad una negoziazione con l’Ucraina, anche se Kiev fa richieste “inaccettabili” che rendono difficile la missione di pace. Zelensky, infatti, chiede che le vengano restituiti i territori perduti e che venga risarcita.

“Difficile raggiungere accordo”

“Abbiamo ripetutamente confermato tramite il nostro presidente che non ci rifiutiamo di negoziare. Se qualcuno si rifiuta di negoziare, è l’Ucraina. Più a lungo continuerà a rifiutare, più difficile sarà raggiungere un accordo”, chiarisce Lavrov.

Mosca ha registrato vari rapporti che citano fonti anonime, secondo cui “l’amministrazione statunitense sta dicendo a Zelensky di essere più collaborativo. Quindi, viene subito chiarito che questo non è proprio per un suo comportamento effettivamente costruttivo, ma per superare le obiezioni di quella parte del mondo occidentale che inizia a dubitare della necessità di ulteriori rifornimenti di armi”, ha sottolineato il ministro.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 15-11-2022


Vienna, attivisti attaccato l’opera di Klimt con liquido nero

Missili russi sulla Polonia: cosa è successo?