Dal 23 maggio la dichiarazione precompilata 2022 si compilerà online. Ecco tutte le novità per quanto riguarda la compilazione.

Novità in arrivo per quanto riguarda la dichiarazione precompilata 2022. Da lunedì 23 maggio, sarà possibile inviare la dichiarazione, e la sua gestione potrà essere delegata ad un familiare o ad una persona di fiducia. I modelli del Fisco della dichiarazione precompilata 2022 saranno reperibili online. Oltre 1 miliardo e 200 milioni di dati sono già disponibili.

Il 30 settembre si chiuderà la stagione delle dichiarazioni per coloro che presentano il 730 e il 30 novembre. Lo ha dichiarato l’Agenzia delle Entrate. Le dichiarazioni trasmesse in autonomia dai cittadini nel 2021 hanno toccato la soglia dei 4,2 milioni. Si tratta di un procedimento semplice, compiuto da un numero sempre maggiore di cittadini.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Maria Ruffini spiega le novità sul 730

Maria Ruffini, direttrice dell’Agenzia delle Entrate ha commentato che “La dichiarazione si arricchisce ogni anno di ulteriori dati a conoscenza dell’Agenzia delle Entrate e si conferma un’utile semplificazione: infatti non solo facilita gli adempimenti, ma rappresenta anche una garanzia per il contribuente”.

dichiarazione redditi 730 precompilata pc
dichiarazio

La direttrice Ruffini continua: “il numero dei contribuenti che hanno effettuato direttamente l’invio dei modelli 730 e Redditi è cresciuto fino a toccare quota 4,2 milioni nel 2021, il triplo rispetto al 2015 (quando erano stati 1,4 milioni). In costante aumento è anche la percentuale dei 730 inviati senza modifiche, che lo scorso anno si è attestata al 22,3% del totale (nel 2015 era pari al 5,8%)”.

 “Si è passati dai circa 160 milioni di dati del 2015 a 1,2 miliardi di quest’anno, dunque con un livello di completezza dei modelli a disposizione dei cittadini sempre maggiore”, dichiara la direttrice in merito al numero delle informazioni pre-caricate in dichiarazione dall’Agenzia delle Entrate.

Tra le novità del 2022, anche la possibilità d delegare, per la compilazione, anche una persona che non sia necessariamente un familiare. La direttrice continua: “una semplificazione ulteriore è poi prevista per le persone impossibilitate a recarsi in Agenzia a causa di patologie”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 22-05-2022


Bonus zanzariere 2022, di cosa si tratta

McDonald’s e Renault vendono le loro attività alla Russia