150 gli interventi nella mattinata di ieri dei Vigili del Fuoco di Genova: il maltempo interessa la maggior parte dell’Italia.

Nuova allerta meteo che interessa la parte Centro-Nord dello stivale. Una mareggiata in Liguria ha sradicato le cabine balneari facendole finire sulla linea ferroviaria tra Lavagna e Chiavari. Attualmente il transito dei treni è sospeso. Il maltempo ha colpito gran parte delle regioni italiane.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le zone colpite

Il maltempo interessa tutta la parte Centro-Nord dell’Italia. Precipitazioni e temporali hanno interessato gran parte della Liguria, la Lombardia Centro-Meridionale, l’Emilia-Romagna e la parte occidentale del Veneto. Interessate dal maltempo anche le coste della Toscana. 

A Lavagna e Chiavari fortissime mareggiate e trombe marine, la linea ferroviaria è danneggiata a causa delle cabine della spiaggia trascinate dal nubifragio. Circolazione dei treni sospesa nel tratto compreso tra Chiavari e Sestri Levante, in entrambe le direzioni. Per ovviare al problema, la rete ferroviaria ha attivato un servizio bus che transiterà lungo il tratto inagibile.   

Alluvione maltempo

Nel frattempo sono intervenuti i Vigili del fuoco del comando di Lucca, per operare nel comune di Barga, nella frazione di Fornaci di Barga in via della Repubblica. Una persona alla guida di un suv è stata colpita da una parte di tetto sradicato da una tromba d’aria.   

Numerosi gli alberi sradicati finiti sui tetti delle abitazioni. La grandine ha distrutti i raccolti e le trombe d’aria e le raffiche di vento hanno raggiunto i 150 km orari. Sradicati tre alberi del museo-giardino di Boboli a Firenze che almeno fino a oggi rimarrà chiuso 

Le zone principalmente interessate dai nubifragi sono le province di Massa Carrara, Lucca, La Spezia e la zona del Levante di Genova. 150 gli interventi dei Vigili del fuoco avvenuti nella mattinata di ieri nel genovese.  

Coldiretti e lo stato di calamtià 

Coldiretti: “A soffrire del violento cambiamento meteo sono state principalmente le coltivazioni di stagione in un momento in cui è in corso la vendemmia e la raccolta di frutta e verdura estive ed in autunno inizierà quella delle olive. La pioggia era attesa per combattere la siccità ma per essere di sollievo deve durare a lungo, cadere in maniera costante e non troppo intensa. I forti temporali, soprattutto se accompagnati da grandine aumentano solo i danni”. 

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 19-08-2022


“Alle urne punite vostri governi idioti”: la reazione della politica 

Energia, i programmi elettorali dei partiti