Trattamento economico e busta paga, leggere le differenti voci in essa contenute.

Busta paga la sua lettura

Per consultare e leggere tutte le voci della busta paga occorre chiarire che l’operazione da svolgere non è sempre semplice.

Quindi ogni singola voce va considerata in maniera autonoma e divincolata dalle altre almeno all’inizio.

Nella guida di oggi si andranno ad estrapolare le differenti voci ivi contenute nella busta paga e si andranno ad analizzare singolarmente.

Cedolino e trattamento economico

Su base annuale si parte nella lettura della busta paga e specificatamente dal trattamento economico che si compone in linea generale di 12 mensilità con l’aggiunta di 13esima e 14esima se si discute di Retribuzione Annuale Lorda.

Gli importi mensili corrisposti il mese successivo a quello lavorato sono generalmente uguali a meno che a questi non si aggiungano premi specifici.

Volendo andare alla base e tentando di definire quest’ultima, chi intende leggere la sua busta paga dovrà andare a vedere il suo Livello perché è questo che determina la sua indennità.

I contratti collettivi disciplinati dal CCNL sono quelli che stabiliscono le retribuzioni minime e anche gli inquadramenti sopra menzionati e risultanti dal livello.

Cosa deve essere indicato nel Cedolino Mensile

A seguire un elenco delle voci:

  • nome della società
  • nome del dipendente
  • livello del dipendente
  • qualifica nella quale il dipendente è inquadrato
  • periodo di riferimento del cedolino
  • eventuali assegni per il nucleo familiare
  • numero dei giorni di ferie usufruibili ed usufruite dal dipendente
  • accantonamento del TFR

Possono però essere anche indicati talvolta i premi o specifiche voci inerenti la formazione della base imponibile del reddito da lavoro dipendente.

Sul salario fisso le voci sono standard e sono queste a dover essere lette, quindi si prenderà in esame il minimo contrattuale ovvero la paga base, l’indennità di contingenza, l’EDR e infine eventuali indennità aggiuntive.

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 25-01-2017


Prestiti personali senza busta paga, come ottenerli

denuncia dei redditi 2016