Leonardo Bonucci-Juve, il retroscena sulla cessione dell’estate

I motivi dell’addiodi Leonardo Bonucci alla Juventus: da Massimiliano Allegri alla difesa a quattro.

chiudi

Caricamento Player...

Bersaglio di critiche anche ingenerose, Leonardo Bonucci al Milan sta incontrando forse più difficoltà del previsto, mal supportato forse da una squadra che fatica a raccogliere quanto dovrebbe (o quanto avrebbe dovuto). Sarebbe stato davvero ingenuo credere che il centrale azzurro potesse tornare immediatamente a giocare ad altissimi livelli in un ambiente nuovo, una società diversa e compagni di reparto meno esperti dei vari Chiellini e Barzagli. L’impressione è che il giocatore tornerà a fare bene (molto bene) e nostante tutto la sua cessione durante la scorsa estate è stata una delle operazioni più importanti del calciomercato e non solo italiano.

Lazio-Milan highlights Leonardo Bonucci - Riccardo Montolivo
Leonardo Bonucci-Riccardo Montolivo

Leonardo Bonucci-Juventus, i motivi di un divorzio previsto

Secondo quanto emerso nelle ultime ore, l’addio di Leonardo Bonucci dalla Juventus è stato tutt’altro che un fulmine a ciel sereno a Torino. Il difficile rapporto con Massimiliano Allegri ha spinto il giocatore verso la porta, accompagnato dal malumore di qualche compagno di squadra. Il cambio modulo e l’idea di tornare a puntare sulla difesa a quattro ha fatto il resto in maniera, lo ripetiamo, tutt’altro che imprevedibile. E l’impressione è che il Milan da tutto questo ci abbia guadagnato. Non resta che attendere il verdetto definitivo del rettangolo verde.