L’allarme dei benzinai al Governo: “Chiediamo un incontro urgente per evitare le chiusure”.

ROMA – Nuovo allarme dei benzinai al Governo. I gestori di questi impianti, riportati dall’Ansa, hanno inviato una lettera al premier Draghi e ai ministri Giovannini, Cingolani e Giorgetti denunciando “con forza che, se non si provvede ad una risoluzione veloce, questi aumenti comporteranno chiusure di molti impianti di distribuzione carburante“.

Chiediamo un incontro urgente – si legge ancora nella missiva – al fine di dare il nostro contributo propositivo e costruttivo nella risoluzione della problematica dell’espulsione dal mondo del lavoro di molti lavoratori andando ad aggravare ancor di più la crisi occupazionale“.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I benzinai: “Il caro carburante aggrava lo stato di sofferenza”

Nella lettera è sottolineato come “la categoria con senso di responsabilità e professionalità nella sua figura di servizio pubblico essenziale, non si è sottratta, durante lo stato d’emergenza della pandemia di questi 2 anni, a dare il proprio contributo nel presidio del territorio e nel rifornimento dei carburante ai cittadini italiani“.

Ad aggravare la situazione – si precisa ancora – è il caro carburante, che riduce le vendite, aggrava l’esposizione bancaria e di conseguenza i nostri guadagni, e il caro bollette, che aumenta in modo esponenziale i costi delle nostre aziende“.

pompe di benzina
pompe di benzina

Rischio sciopero

E’ alto il rischio quindi di uno sciopero. I benzinai hanno inviato questa lettera al Governo per chiedere un intervento da parte dell’esecutivo per cercare di evitare la risalita dei prezzi. Sicuramente nei prossimi giorni ci aspettiamo delle novità e non è da escludere un incontro per provare a trovare un compromesso.

Si tratta naturalmente di una vicenda in continuo aggiornamento e capiremo nelle prossime settimane se si continuerà con questa salita dei prezzi e di conseguenza con lo sciopero.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 15-02-2022


Formula 1, presentata l’AlphaTauri: Gasly e Tsunoda i due piloti

Covid, Super Green Pass obbligatorio per andare al lavoro: le regole e le sanzioni dal 15 febbraio