TFR (trattamento di fine rapporto): dopo un licenziamento quanto tempo è necessario per ricevere la liquidazione?

Sono tantissimi i lavoratori italiani che reduci da un licenziamento si domandano quanto tempo è necessario per ricevere il trattamento di fine rapporto dall’azienda dove hanno prestato lavoro. Stando a quanto pubblicato sul sito ufficiale dell’INPS la tempistica per ricevere il trattamento di fine rapporto cambia a seconda della tipologia di lavoro e di contratto.

Tempi d’attesa TFR

Il sito ufficiale dell’INPS fa chiarezza sulle tempistiche relative alla ricezione da parte del lavoratore licenziato del TFR (trattamento di fine rapporto). I tempi d’attesa sono variabili e dipendono da una serie di fattori che vi illustreremo brevemente in questa pratica guida. Hanno diritto per primi al TFR( trattamento di fine rapporto) le seguenti categorie:

  • tutti i lavoratori dipendenti assunti con un contratto di tipo “tempo indeterminato” dopo il 31 dicembre 2000 fatta eccezione per le categorie “non contrattualizzate”;
  • i lavoratori dipendenti assunti con un contratto a tempo determinato prima o dopo il 30 maggio 2000 purché con una durata di lavoro di almeno 15 giorni continuativi;
  • i lavoratori dipendenti assunti con un contratto a tempo indeterminato entro il 31 dicembre 2000 con annessa partecipazione ad un fondo pensione.

Tempi d’attesa liquidazione

I tempi d’attesa relativi alla liquidazione, invece, variano in base alla causa che ha posto in essere la cessazione del rapporto di lavoro tra dipendente ed azienda. In questo caso il pagamento del TFR (trattamento di fine rapporto) dovrà avvenire:

  • entro 105 giorni se la cessazione del rapporto di lavoro è dovuta ad inabilità o decesso;
  • entro 1 anno in caso di cessazione di rapporto di lavoro per raggiungimento limiti età – servizio;
  • entro 2 anni per tutti gli altri casi di fine rapporto di lavoro. Esempio: dimissioni volontarie del lavoratore avente o meno diritto alla pensione, licenziamento semplice, destituzione dall’impiego e tante altre.

E’ previsto pagamento di mora con relativi interessi qualora il pagamento dovesse essere effettuato oltre i 105 giorni previsti per il primo caso oppure trascorsi 3 mesi dalle condizioni di pagamenti entro 1 anno o 2 anni.

certificato_unicasim


Obbligazioni Banca Etruria

documenti per carta di credito