Addio a Lina Wertmuller: la regista, scrittrice e sceneggiatrice è morta all’età di 93 anni. Si tratta della prima donna ad essere candidata all’Oscar come regista.

È morta all’età di 93 anni Lina Wertmuller, pilastro del cinema italiano. Si tratta di una delle registe di maggior spessore e di maggior successo nella recente storia del cinema italiano. La notizia della scomparsa è stata comunicata da un amico di famiglia attraverso un post condiviso sui social.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

I funerali

I funerali si sono celebrati l’11 dicembre alle ore 11.30 presso la splendida Chiesa degli Artisti in Piazza del Popolo, nel cuore di Roma e a poca distanza dall’abitazione della regista. Diversi i colleghi e gli amici che hanno voluto omaggiato la grande artista.

Chi era Lina Wertmuller: la carriera della regista

Nata a Roma il 14 agosto 1928, Lina conosce ai tempi della scuola Flora Carabella, futura moglie di Marcello Mastroianni. Coltiva la passione per la recitazione e non ancora maggiorenne si iscrive ad un’Accademia di teatro. Inizia a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo, poi inizia a lavorare per la radio e la televisione esplorando l’attività di autrice e regista.

Risale agli anni Cinquanta l’esordio nel mondo del cinema, poi collabora con Fellini e nelle vesti di aiuto-regista mette la sia firma su alcune delle pellicole più importanti della storia del grande schermo. Due su tutte, La dolce Vita e 8 e mazzo.

L’esordio da regista risale invece ai primi anni Sessanta e la svolta arriva con l’incontro e l’inizio della collaborazione con Giancarlo Giannini.

Nel corso della sua carriera spazia tra diversi generi cinematografici e arriva negli anni Novanta a dirigere Io speriamo che me la cavo, storico film con un grandissimo Paolo Villaggio.

Lina Wertmuller
Lina Wertmuller

L’Oscar

Lina Wertmuller è stata la prima donna ad essere candidata all’Oscar come miglior regista. La candidatura arriva – meritatamente – per il film Pasqualino Settebellezze, che ha riscosso un enorme successo anche negli Stati Uniti. Accarezzato il sogno di vincere la statuetta, nel 2019 le viene assegnato l’Oscar onorario, che le viene conferito nel 2020.

Il marito e la figlia

Per quanto riguarda la vita privata, Wertmuller ha sposato Enrico Job, scenografo di teatro. I due adottano una figlia, Maria Zulima.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 11-12-2021


Omicidio a Napoli, morto un uomo di 35 anni

Incidenti sul lavoro, poliziotto travolto e ucciso sulla A23. Operaio morto a Roma