Il 24 giugno 1987, a Rosario, nasce Lionel Messi. Una vita calcistica nel Barcellona, con cui ha vinto 34 titoli! In Nazionale, un secondo posto mondiale.

Lionel Messi è nato in Argentina a Rosario, considerata la ciudad del futbol, il 24 giugno 1987.
Ancora piccolissimo, si mette in mostra con il Newell’s Old Boys, con numeri stratosferici.

L’arrivo a Barcellona

Così, nel 2000, il Barcellona arriva prima di tutti e si aggiudica quello che sarà il campionissimo del XXI secolo. Messi si fa tutta la trafila delle giovanili e nel 2004 fa l’esordio con la Prima squadra contro l’Espanyol.

I primi successi

E’ il Barcellona di Rijkaard che vince la Liga. Nella stagione successiva Messi diventa titolare, dando un contributo importante al club fino a marzo, quando un infortunio lo costringe ai box. I blaugrana rivincono il campionato e, soprattutto, conquistano la Champions League.

https://www.youtube.com/watch?v=ACL1nq1MNTg

L’era Guardiola

Quando sulla panchina del Barcellona approda Guardiola, Messi diventa il centro tecnico dei catalani. E’ una stagione fantastica che culmina con il Triplete e, a fine anno, con la vittoria del Pallone d’oro. Il quadriennio di Pep consacra i blaugrana come una delle squadre più forti e rivoluzionarie della storia. Nel 2011/12 l’argentino segna 73 gol!

Sulla cresta dell’onda

Anche nelle gestioni che succedono a Guardiola, Messi si conferma come il migliore giocatore al mondo, superando quota 600 gol con il Barcellona e mettendo in bacheca un totale di 34 trofei, tra cui 10 titoli nazionali e quattro Champions League.
Personalmente, il mancino di Rosario ha già vinto sei Palloni d’oro e altrettante Scarpe d’oro.

Messi in Nazionale

La straordinaria carriera di Messi manca ancora dell’acuto in Nazionale. Ci è andato vicino nel 2014, raggiungendo la finale del Mondiale, vinta dalla Germania. Oro olimpico a parte (Pechino 2008), tre volte è arrivato secondo in Copa America.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
24 giugno 1987 Argentina barcellona lionel messi Pallone d'oro

ultimo aggiornamento: 24-06-2020


Roma-Sampdoria, Fonseca: “Pau Lopez e Zaniolo non ci saranno” – VIDEO

Serie A, il Napoli espugna il campo del Verona. Vittorie esterne anche per Parma e Cagliari