Lite accesa e insulti al Maurizio Costanzo Show tra Vittorio Sgarbi e Giampiero Mughini.

Uno spettacolo tremendo durante la puntata del Maurizio Costanzo Show andata in onda la sera di mercoledì 4 maggio. Come suo solito, il critico Sgarbi ha perso le staffe su provocazione di Mughini. La lite verbale finisce anche ad uno scontro fisico tra i due oltre ai vari insulti molto pesanti che sono volati sul palco dove entrambi erano ospiti di Maurizio Costanzo.

La scintilla di questo scontro tra Sgarbi e Mughini è stato il racconto di Al Bano sul fatto che si è esibito tante volte da Putin ma ora le cose sono cambiate, sottolinea Mughini. Il cantante ora non va in Russia per ragioni di sicurezza ma Sgarbi interviene in difesa degli artisti dicendo che il porre veti ad atleti e artisti sull’esibirsi in Italia è una forma di fascismo. “Sono uomini che hanno una dignità e vanno difesi fino in fondo. Non sono Putin sono artisti” dice il critico d’arte. E’ intollerabile che in Occidente accada questo dice Sgarbi. “Non si punisca l’arte” si infervora.

Ma subito ribatte, più placidamente Giampiero Mughini che sottolinea la sua contrarietà ai veti ad atleti e artisti come il tennista che non può andare a Wimbledon. Ma porta la differenza del caso che ha riguardato il direttore d’orchestra a Milano. “Sono contrarissimo ai veti sulla nazionalità, ma nel caso del direttore d’orchestra il sindaco Sala aveva chiesto che si pronunciasse contro l’idea di guerra” dice Mughini.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La scintilla della violenta lite tra i due ospiti

Ma Sgarbi si accende ancor di più dicendo che non si può essere obbligati a pronunciarsi su questo solo per lavorare. Ma qui iniziano gli insulti, Mughini cerca di calmare Sgarbi che però inizia la sua sfilza di insulti: “Imbecille, fascista. Sei peggio di Putin” ecc. Davanti a questi insulti Mughini si alza e spinge a terra il critico d’arte che continua ad inveire contro l’ospite.

Mughini si è scontrato precedentemente anche con Al Bano. Il cantante stava parlando dell’amore di Putin per l’Italia ma Mughini interviene dicendo che “è meglio tenere questi discorsi separati dalle canzoni”. Al Bano ribatte chiedendo libertà di espressione ma che ora le cose sono, appunto, diverse. Da qui, lo scontro con il critico Sgarbi.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 05-05-2022


Evacuazione dei civili dall’acciaieria Azovstal nei prossimi giorni

Israele, il nuovo rifugio per gli oligarchi russi