Chiesti 28 mesi di carcere in appello

Il tribunale svizzero ha chiesto una condanna a più di DUE ANNI di reclusione per il proprietario del PSG Nasser Al-Khelaifi per la vendita dei diritti televisivi.

Secondo Le Parisien , il procuratore federale Cristina Castellote ha proposto 28 mesi di carcere Al-Khelaifi per le accuse di corruzione.

L’accusa ha anche richiesto 35 mesi di carcere per l’ex segretario generale della FIFA Jerome Valcke, anch’egli con le stesse accuse.

Al-Khelaifi è stato assolto nel processo iniziale nel 2020 a Bellinzona, in Svizzera, quando è stato assolto nel processo sui diritti televisivi.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-03-2022


Milan, i big match sono finiti: c’è Ibra per superare il complesso delle piccole

Atalanta, Gasperini: “Muriel? Non tutte le stagioni sono buone”