Le parole del Professor Locatelli ai microfoni di Sky TG24: “Il vaccino ai bambini dal 23 dicembre. Quarta dose? Non sappiamo quale sarà la protezione conferita dalla terza”.

Intervenuto ai microfoni di SKY TG24, il coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, Locatelli, ha parlato della somministrazione del vaccino ai bambini e della diffusione della variante Omicron del Covid.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Locatelli, “Vaccino ai bambini dal 23 dicembre”

Il Professor Locatelli ha comunicato che, nel caso in cui l’Aifa dovesse esprimersi in settimana sulla vaccinazione ai bambini, la vaccinazione dei ragazzi di età compresa tra i 5 e gli 11 anni potrebbe iniziare già il 23 dicembre, quindi prima della fine dell’anno.

Vaccino Covid
Vaccino Covid

La quarta dose di vaccino contro il Covid

Locatelli ha poi comunicato che al momento non è possibile escludere la necessità di dover procedere anche con la somministrazione della quarta dose di vaccino. “Non sappiamo quale sarà la protezione conferita dalla terza dose. Per analogie con pregressi vaccini la terza dose genera una risposta di memoria più efficace ma da qui a dire che ci conferirà una protezione che dura per anni ce ne corre“. Di fatto bisognerà attendere l’analisi dei dati per capire l’effettiva protezione garantita dalla terza dose di vaccino.

La diffusione della variante Omicron del Covid

Sappiamo che questa è una variante che ha avuto una diffusione importante in Sudafrica, il tempo che ci ha messo per diventare predominante è largamente ridotto rispetto alle altre varianti, c’è stato un incremento del 260% quasi dei casi in quel Paese: il tutto supporta una maggior contagiosità. Ma non abbiamo nessuna evidenza che possa provocare malattia più grave o sfuggire all’effetto protettivo dei vaccini in maniera importante“, ha dichiarato Locatelli parlando della variante Omicron.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 29-11-2021


Covid, la richiesta dei sindaci al governo: “Mascherine all’aperto”

Morte Emanuele Scieri, tre assoluzioni e due rinvii a giudizio