Trovati e sequestrati i 25.000 camici non consegnati alla Regione Lombardia dalla società del cognato di Attilio Fontana.

Gli uomini della Guardia di Finanza hanno trovato i 25.000 camici non consegnati dalla società Dama alla Regione Lombardia. Il ritrovamento è avvenuto durante la perquisizione nella società del cognato di Attilio Fontana.

Lombardia, sequestrati i camici non consegnati alla Regione Lombardia

I camici sono stati sequestrati come corpo del reato, Si tratta dei 25.000 pezzi mancanti, non consegnati alla Regione Lombardia, o meglio ad Aria. Stando a quanto emerso a mezzo stampa, il lotto in questione sarebbe integro, non mancherebbero quindi camici.

Dama aveva consegnato 50.000 camici circa e aveva interrotto la consegna dopo la trasformazione della fornitura in donazione per il conflitto di interessi tra la società in questione e il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana.

Per Dini l’ipotesi di reato è quella di turbata libertà nel procedimento di scelta del contraente. Inoltre, insieme con il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana deve fare i conti con l’ipotesi di reato di frode in pubbliche forniture.

Gli inquirenti stanno provando a fare luce anche sul conto in Svizzera proprio di Attilio Fontana, conto che, secondo le indiscrezioni emerse a mezzo stampa, non sarebbe stato dormiente nel corso degli ultimi anni, ma avrebbe fatto registrare oscillazioni.

Guardia di Finanza
Guardia di Finanza

Le perquisizioni nella società del cognato di Fontana

Nel corso delle operazioni gli uomini della Guardia di Finanza anche proceduto anche con il sequestro di documentazione contabile e corrispondenza tra la società e Aria.


Migranti, a Lampedusa sbarco sulla spiaggia in mezzo ai bagnanti (VIDEO)

Maddie, perquisizioni in un giardino ad Hannover. Bild, trovata una cantina nascosta