Luciano Spalletti: “Non commento le dichiarazioni di Montella altrimenti dovrei andargli contro”

Le dichiarazioni di Luciano Spalletti al termine di Inter-Milan.

chiudi

Caricamento Player...

Le dichiarazioni di Luciano Spalletti al termine di Inter-Milan ai microfoni di Sky Sport: “Sul gol di Bonaventura non bene Cancelo, non può lasciarlo scappare, ma questo è come interpretano in calcio in Spagna e si pensa a fare attenzione alla fase offensiva. Montella dice che non è rigore? Ragazzi, io non vado a parlare sulle dichiarazioni di altri allenatori. Non commento le immagini altrimenti dovrei andargli contro. Assoluto rispetto“.

Icardi – Stasera Mauro è stato fantastico, ha finalizzato tutto quello che è stato messo in area, ha fatto tutto quello che gli è stato chiesto, venti metri all’indietro ad accorciare la squadra. Bene anche la personalità, si assorbe tutto quello che gli puoi caricare sulle spalle“.

Contro il Napoli – Ho dei calciatori interessati, ragazzi seri, professionisti sani. Così è più facile portare a casa i risultati. Ora abbiamo un po’ di fieno in cascina, teniamolo lì, poi si faranno altri discorsi. In testa alla classifica se vinciamo contro il Napoli? La partita diventa una partita stimolante, andremo a giocarcela ma il Napoli è tanta roba, riuscire a entusiasmare in poco tempo come hanno fatto loro è da tutti in piedi“.

Centrocampo – Nel secondo tempo sono stati bravi, avevano una squadra offensiva. A volte siamo stati lenti a girare la palla, quando l’abbiamo fatto siamo sempre andati a costruire palle gol. Il primo gol che abbiamo subito è stato perché tre giocatori hanno assecondato la finta di Suso“.

Primo posto e Scudetto – Io non sono di quelli che stanno lì a piagnucolare, qualche problemino ce l’abbiamo. Speranziella? Dobbiamo ancora crescere ma diamo sempre il massimo. Dovevamo temere la partita, poi vediamo chi ha paura. Ognuno si crea la propria locandina“.