Dramma nel Motociclismo: pilota trovato morto in casa
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Dramma nel Motociclismo: pilota trovato morto in casa

gara moto

Aveva solamente 24 anni il noto pilota italiano di motociclismo di velocità Filippo Momesso, trovato morto nella sua casa.

Motociclismo in lutto e sotto shock per la morte improvvisa di Filippo Momesso, giovane pilota di 24 anni trovato senza vita nella propria abitazione di Trento. Il ragazzo, trevigiano e originario di Oderzo, era conosciuto per le sue imprese nel Campionato Italiano di motociclismo di velocità.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Motociclismo in lutto: Filippo Momesso trovato morto

gara moto

Una tragedia ha colpito in queste ore il mondo del motociclismo italiano. Una improvvisa perdita per tutto il settore. Filippo Momesso, 24enne pilota, è stato trovato morto nella sua casa di Trento, città in cui viveva e nella quale aveva studiato.

Da quanto si apprende, il decesso sarebbe stato scoperto domenica e la notizia si è divulgata velocemente anche per via del forte interesse per la Festa dello Sport che si stava svolgendo proprio in quelle ore.

Al momento non sono ancora chiare le cause del decesso. Tra le ipotesi che potrebbero aver portato alla morte del ragazzo, un malore.

Il cordoglio per la vittima

Diversi i messaggi di cordoglio ricevuti dalla famiglia della vittima tra cui anche quello dell’Asd Essebi Sport Promotion che “si stringe con affetto alla famiglia di Filippo Momesso scomparso improvvisamente, una notizia tragica che scuote tutto il mondo dello sport a due ruote”.

L’allenatore del centauro ha voluto ricordarlo con grande affetto: “Sono veramente addolorato. Conoscevo Filippo da quando aveva 5 anni. L’ho seguito lungo tutta la sua carriera sportiva, ero il suo preparatore atletico. Dal punto di vista sportivo le sue performance erano eccellenti. Nel contempo aveva intrapreso un percorso di studi di tutto rispetto, laureandosi in ingegneria informatica con risultati eccezionali. Un atleta modello. Aveva un carattere gentile, accomodante, discreto, l’autentico stile del campione. Filippo era il figlio ideale, quel ragazzo che tutti vorrebbero avere, era impossibile non volergli bene”.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 18 Settembre 2023 14:50

“Preso a schiaffi da un carabiniere”: le telecamere incastrano il maresciallo

nl pixel