Maltempo, allerta arancione e gialla per mercoledì 8 novembre
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Maltempo, allerta arancione e gialla per mercoledì 8 novembre: ecco le Regioni a rischio

pioggia autunnale e foglie

Novembre è arrivato, e con sé ha portato il vero autunno che sembrava giungere mai: il maltempo continua a colpire diverse Regioni d’Italia.

L’Italia si trova davanti ad un vortice di maltempo senza tregua questa settimana. I violenti temporali che hanno devastato diverse zone del Centro-Nord, compresa quella della Toscana, torneranno domani con una nuova perturbazione atlantica. Per la giornata di oggi mercoledì 8 novembre intanto, le previsioni non sono delle migliori: attenzione alla nuova allerta meteo.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

autunno, pioggia autunnale, ombrello, foglie

Nuova ondata di maltempo in Italia

Dopo la tempesta Ciaran, da oggi 8 novembre l’Italia dovrà fare i conti con il nuovo vortice ciclonico Domingos, che porterà nuove piogge sulle regioni meridionali, a rischio nubifragi. Le temperature calano sempre di più, ma non è questo il fattore che preoccupa particolarmente.

Correte a riparo: per la giornata di oggi, la Protezione civile ha diramato vari avvisi di allerta meteo gialla su alcune regioni del centro Italia, ma anche per una parte del Veneto dove è invece stato valutata allerta meteo di arancione per rischio idraulico.

Allerta arancione in Veneto

Paura in Veneto, dove il maltempo potrebbe prendere un risvolto assai violento nelle prossime ore. In particolare nella zona del Po, del Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige, è stata dichiarata allerta meteo arancione per rischio idraulico.

Allerta gialla: quali sono le Regioni a rischio

Contemporaneamente, invece, è stata diramata anche un’allerta meteo gialla per rischio temporali, rischio idraulico e rischio idrogeologico, rispettivamente nelle seguenti Regioni.

Ordinaria criticità per rischio idraulico in:

  • Calabria: Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale
    Emilia Romagna: Pianura modenese, Costa ferrarese, Pianura ferrarese;
  • Veneto: Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Livenza, Lemene e Tagliamento.

Ordinaria criticità per rischio temporali:

  • Basilicata: Basi-E2, Basi-E1;
  • Calabria: Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale;
  • Puglia: Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Adriatica, Salento;
  • Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie.

Ordinaria criticità per rischio idrogeologico:

  • Calabria: Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale;
  • Campania: Basso Cilento, Alto Volturno e Matese, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana, Alta Irpinia e Sannio, Tanagro, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Tusciano e Alto Sele, Piana Sele e Alto Cilento;
  • Molise: Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro;
  • Puglia: Basso Ofanto, Basso Fortore, Gargano e Tremiti, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Adriatica, Salento, Puglia Centrale Bradanica, Sub-Appennino Dauno;
  • Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 8 Novembre 2023 16:18

Emis Killa affonda Fedez: “Togliti il mio nome dalla bocca”

nl pixel