Maria Elena Boschi rilancia il guanto di sfida a Carlo Calenda
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Maria Elena Boschi rilancia il guanto di sfida a Carlo Calenda

Maria Elena Boschi

Maria Elena Boschi sfida Carlo Calenda: tra divisioni e alleanze, Italia Viva punta a rinnovare il panorama politico europeista.

Maria Elena Boschi, figura di primo piano di Italia Viva e leale seguace di Matteo Renzi, ha recentemente ribadito la sua posizione riguardo alla proposta di alleanza tra Italia Viva (+Europa) e Azione, puntando il dito contro Carlo Calenda, leader di quest’ultimo. In una dichiarazione che ha riacceso le discussioni politiche, Boschi ha descritto Calenda come “ossessionato“. Evidenziando una frattura all’interno del Terzo Polo che sembra ormai difficile da sanare.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Maria Elena Boschi
Maria Elena Boschi

Una nuova alleanza per l’Europa

Rispondendo all’appello di Emma Bonino per un fronte comune europeista, Boschi sottolinea l’importanza di un’alleanza riformista che possa contrapporsi sia ai sovranisti che alle correnti di sinistra più estreme. “Per la lista di scopo ‘Stati Uniti d’Europa’ noi ci siamo“. Afferma con convinzione, rimarcando la disponibilità di Italia Viva a contribuire a un progetto che superi le divisioni e punti a un obiettivo comune.

La rottura con Calenda

Tuttavia, il fulcro della questione rimane la rottura con Carlo Calenda. Boschi chiarisce: “Non mettiamo veti su Calenda, ma prendiamo atto dei veti che pone lui“. Questa affermazione mette in luce una dinamica complessa, in cui i dissidi personali rischiano di sovrastare gli interessi collettivi. La deputata di IV critica apertamente l’ex compagno di lista per la sua mancanza di coerenza e per le numerose alleanze interrotte negli ultimi sei mesi, inclusa quella con Enrico Letta e il Terzo Polo stesso.

Nonostante le turbolenze, Boschi rimane ottimista sul futuro dell’alleanza europeista. Sottolineando che, anche in assenza di un accordo con Calenda, Italia Viva è pronta a correre da sola alle prossime elezioni. Con Renzi candidato in tutte le circoscrizioni. La possibilità di una collaborazione con il M5S per le Europee viene categoricamente esclusa, confermando una linea già tracciata da Bonino.

L’intervento di Maria Elena Boschi rafforza la posizione di Italia Viva come forza politica determinata a superare le divisioni interne e a lavorare per un progetto europeista ambizioso. Sebbene le sfide non manchino, l’impegno per gli “Stati Uniti d’Europa” rimane una priorità, anche di fronte alle complessità del panorama politico attuale.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 12 Febbraio 2024 11:31

Gino Cecchettin in politica? La discutibile scelta della sinistra e la replica

nl pixel