Il Presidente del Consiglio Mario Draghi sulla nuova Alitalia e sul caso Air France: “Non accetteremo asimmetrie ingiustificate”.

Nel corso della conferenza stampa dell’8 aprile, il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha parlato della trattativa tra il governo e la Commissione europea per quanto riguarda Alitalia, commentando anche il caso Air France.

Di seguito il video della conferenza stampa del Presidente del Consiglio Mario Draghi.

Il caso Air France

La Commissione ha dato il via libera al governo francese ad un aumento di capitale nella compagnia aerea a condizioni anche vantaggiose. Una decisione contestata dal governo italiano che ha evidenziato una disparità nel trattamento.

Draghi ha assicurato che non accetterà asimmetrie ingiustificate da parte di Bruxelles.

“Se ci sono ragioni per maltrattare Alitalia le vedremo, ma non accetteremo discriminazioni arbitrarie. Ora il punto centrale è creare una società che si chiamerà Ita, che avrà una discontinuità con il passato”, ha chiosato il Presidente del Consiglio.

Alitalia
Alitalia

Draghi sulla nuova Alitalia

Mario Draghi ha parlato anche della nuova Alitalia, Ita, indicando la strada da seguire.

“Mi dispiace moltissimo che non si chiamerà Alitalia, stiamo discutendo sul logo. Dispiace perché siamo così abituati che la consideriamo una cosa di famiglia, una famiglia po’ costosa”.

“Ora il punto centrale è creare una società, ITA, che avrà una forte discontinuità rispetto alla precedente Alitalia e che parta immediatamente, perché se perde la stagione estiva non siamo messi bene, e che si regga sulle sue ali, senza sussidi. Speriamo che la discussione con la Commissione si risolva in senso positivo, i ministri coinvolti stanno facendo di tutto”.

TAG:
governo Draghi

ultimo aggiornamento: 09-04-2021


Quali sono le macchine più belle al mondo? La risposta la dà la scienza

LinkedIn, 500 milioni di profili in vendita sul dark web. Cosa fare in caso di violazione