Fino al prossimo 30 aprile, bisognerà continuare ad indossare la mascherina al chiuso. Ma in quali luoghi sarà necessario?

Dal primo aprile, le regole per combattere il Covid sono cambiate. Il Green Pass è stato allentato, il sistema a colori delle Regioni è finito, le quarantene sono state semplificate, e le restrizioni sono diminuite. Fino al prossimo 30 aprile, rimane l’obbligo della mascherina al chiuso e, all’aperto, in alcuni luoghi. Da ciò, nei prossimi giorni non ci saranno delle grandi novità. L’obiettivo del Governo è dunque quello di superare del tutto i dispositivi di protezione dal primo maggio.

Ha ribadito il punto il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, mentre il ministro Roberto Speranza è parso meno convinto. Stando all’esponente di LeU, il governo osserverà il quadro a metà del mese. Fatto sta che “oggi, la mascherina è ancora essenziale per contrastare il virus”. La situazione pandemica è stabile, ma qualora peggiorasse significativamente, l’esecutivo potrebbe fare marcia indietro sulle decisioni prese. Questa opzione, però, sembra remota, considerando il fatto che tutta l’Europa sta allentando le restrizioni, seppure i contagi siano in aumento. Vediamo insieme dove serve la mascherina, e quale serve.

Mascherina Ffp2
Mascherina FFP2

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Dove è obbligatoria la FFP2

Fino al 30 aprile, la mascherina è obbligatoria in tutti i luoghi al chiuso. La FFP2, quella più protettiva, è obbligatoria per accedere ai seguenti eventi: spettacoli teatrali, film, concerti o gare sportive al chiuso, aerei, autobus, metro, treni dell’Alta velocità e Intercity, funivie, cabinovie e seggiovie, traghetti. La FFP2 è inoltre obbligatoria in classe per 10 giorni, qualora ci siano almeno 4 positivi tra gli alunni.

Dove è obbligatoria la mascherina chirurgica

In ogni altro luogo, fino al 30 aprile, è necessaria la semplice mascherina chirurgica. Parliamo di spettacoli, arene, concerti e stadi all’aperto. Da ciò, tale dispositivo serve anche per entrare in bar, negozi, ristoranti, poste, banche, musei, mostre, biblioteche, parrucchieri, barbieri, uffici pubblici ed estetisti. L’obbligo di mascherina chirurgica rimane anche per i posti di lavoro al chiuso. A scuola, inoltre, sarà obbligatoria fino alla fine del 2022.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 05-04-2022


Di Maio: “Espulsi 30 diplomatici russi”. Preoccupa la reazione di Mosca

Ucraina, Al Bano: “Come si fa a negare la verità?”