Coronavirus, la Cei si adegua alle disposizioni del governo: le nuove indicazioni della Conferenza Episcopale Italiana.

Alla luce della nuova situazione epidemiologica e alla luce delle ultime disposizioni del governo, la Cei, Conferenza Episcopale Italiana, ha aggiornato indicazioni sulle norme anti-Covid. La Cei richiede il Super Green Pass per i docenti dei Seminari e raccomandano l’utilizzo delle mascherine Ffp2 a messa.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Covid, le indicazioni della Cei: a messa è raccomandato l’utilizzo della mascherina Ffp2

A differenza di quanto ipotizzato nei giorni scorsi da diversi organi di stampa, per andare a messa non è necessario avere il Green Pass. La Cei evita la stretta più temuta ma aggiorna le indicazioni sulle norme anti-Covid. A messa è raccomandato l’utilizzo della mascherina Ffp2 e bisogna garantire il distanziamento tra i banchi e tra le persone sedute allo stesso banco, a meno che non si tratti di familiari. Niente strette di mano durante lo scambio della pace e acquasantiere vuote. Inoltre nelle chiese deve essere presente il gel igienizzante. Panche, sedie e altre superfici devono essere igienizzate al termine di ogni celebrazione.

Chiesa
Chiesa

Le regole per il catechismo

Cambiano le regole anche per i ragazzi che frequentano il catechismo. In seguito ad un contatto con un soggetto positivo al Covid in ambito scolastico scatta la sospensione dal catechismo fino al secondo tampone, che deve essere effettuato a cinque giorni di distanza dal primo test. Ovviamente il secondo tampone deve avere esito negativo. Anche per i catechisti e gli animatori è raccomandato l’uso della mascherina Ffp2.

Di seguito la nota della Cei con le nuove indicazioni.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 11-01-2022


Coronavirus, le Regioni che rischiano la zona Arancione da lunedì

Cortina, rissa tra romani e trevigiani a Capodanno. Cosa è successo