Massimiliano Mirabelli: “Sogno di regalare la Champions ai tifosi”

Massimiliano Mirabelli parla al Quotidiano del Sud: “Sono stati mesi di duro lavoro”.

chiudi

Caricamento Player...

COSENZA – Mini vacanza a “casa” per Massimiliano Mirabelli che in questi giorni si è riposato nella sua Rende. “In questi mesi – dice il ds rossonero ai microfoni del Quotidiano del Sudnon mi sono riposato un attimo. La mole di lavoro è stata enorme. Sono stato catapultato in questa nuova avventura, sicuramente molto bella ma tutto è avvenuto in apnea“.

Massimiliano Mirabelli: “Fassone un vero amico. Raiola? Un uomo piccolo”

Massimiliano Mirabelli parla del suo rapporto con Marco Fassone: “L’ho conosciuto all’Inter e fin da subito abbiamo avuto un ottimo rapporto. Quando è stato allontanato dall’Inter mi ha subito detto che mi portava con lui ed è stato così“.

Sul closing: “Avevo un contratto con l’Inter, quindi non si chiudeva l’affare. In quel periodo ho girato tanti stadi in Europa per trovare i giocatori per questo nuovo progetto“.

Su Raiola: “Lui era un gigante del calciomercato ma con quella frase per me è diventato un uomo piccolo. Esordire con l’affare Donnarumma non è stato facile, ma ne siamo venuti fuori alla grande“.

Sul Crotone: “Lui faceva parte del settore giovanile del Milan, ma è un ’98 in scadenza. Abbiamo visto le grandi doti del ragazzo in allenamento e sono certo che può fare bene“.

Sul sogno: “Regalare ai tifosi del Milan quella musichetta della Champions“.