Milinkovic-Savic nel mirino del Milan in caso di qualificazione Champions

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

I rossoneri sognano il grande colpo a centrocampo per il prossimo anno. Milinkovic-Savic diventerà un obbiettivo concreto del Milan in caso di qualificazione alla Champions League.

Poche ore fa la Lazio ha versato ben 9 milioni nelle casse del Genk per “liberarsi” del vincolo contrattuale riguardante Sergej Milinkovic-Savic. In sostanza, quando due anni fa i biancocelesti hanno acquistato il centrocampista serbo per 10 milioni, nel suo contratto è stata inserita la clausola secondo cui in caso di rivendita al club belga sarebbe spettato il 50% dell’incasso. Dato che per Milinkovic-Savic già in estate sono giunte offerte vicine ai 70 milioni, il club di Lotito ha pensato bene di sborsare 9 milioni al Genk e poter avere piena azione in futuro.

Obbiettivo Milan

Il classe ’95, cresciuto nel Vojvodina, piace molto alla dirigenza del Milan: Fassone e Mirabelli – come scrive Tuttosport – hanno già fatto qualche sondaggio presso la Lazio, probabilmente in vista della stagione 2018/19. I rapporti tra il management di via Aldo Rossi e quello biancoceleste sono ottimi, come certificato dalla trattativa per Lucas Biglia. Chiaramente, per provare a strappare Milinkovic-Savic alla Lazio occorreranno alcune condizioni: molti soldi (non meno di 50 milioni, ndr) e la partecipazione dei rossoneri alla Champions League. Il Milan vorrà prendere un top per il centrocampo e il serbo è il profilo ideale: forza fisica (192×76), dinamismo tattico, prepotenza aerea e un gran tiro. In 77 gare ufficiali con la maglia della Lazio, Milinkovic-Savic ha realizzato 11 gol: score importante per un centrocampista.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 09-09-2017

Fabio Acri

Per favore attiva Java Script[ ? ]