Matteo Berrettini torna in campo: wild card per il challenger di Phoenix
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Matteo Berrettini torna in campo: wild card per il challenger di Phoenix

Matteo Berrettini

I dettagli del ritorno in campo di Matteo Berrettini al Challenger 175 di Phoenix. Dopo un infortunio, l’azzurro è pronto.

Matteo Berrettini, il finalista di Wimbledon 2021, è pronto a fare il suo atteso ritorno nel mondo del tennis. Dopo un lungo periodo di assenza dovuto a un infortunio alla caviglia, l’atleta romano è stato ufficialmente confermato nel main draw del Challenger 175 di Phoenix, grazie alla ricezione di una wild card. Questo evento segna un momento cruciale nella carriera del tennista, con l’obiettivo di riscattarsi e risalire la classifica ATP.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Il Challenger di Phoenix, che si terrà dal 12 al 17 marzo, diventa così la piattaforma di lancio per il rientro di Berrettini, il cui ultimo match risale al 31 agosto 2023, quando un infortunio lo costrinse ad abbandonare il match contro Arthur Rinderknech agli US Open. L’assenza dalle competizioni ha avuto un impatto significativo sulla sua posizione in classifica, facendolo scivolare fuori dalla top100, fino all’attuale 125ª posizione.

Matteo Berrettini
Matteo Berrettini

La sfida di Phoenix: un tabellone di alto livello

Berrettini si troverà a confrontarsi con un tabellone di alto livello all’Arizona Tennis Classic, dove alcuni dei nomi più promettenti del circuito, inclusi top50 come Jan-Lennard Struff e Andy Murray, tre volte campione Slam, cercheranno di imporsi. Questa competizione non solo rappresenta un’opportunità per Matteo di dimostrare la sua resilienza e la sua capacità di competere ai massimi livelli ma anche di accumulare preziosi punti per la sua risalita nel ranking ATP.

L’evento di Phoenix precederà la partecipazione di Berrettini al Masters 1000 di Miami, dove l’azzurro potrà contare su un ranking protetto. Questa serie di tornei rappresenta dunque una fase cruciale per il tennista italiano, che aspira a ritornare protagonista sul palcoscenico internazionale.

Strategie e aspettative: la corsa ai punti ATP

Con la prospettiva di perdere ulteriori 142 punti nelle prossime cinque settimane, Berrettini è chiamato a un’immediata reazione. Il Challenger di Phoenix si configura come un’occasione imperdibile per iniziare a recuperare terreno e rilanciare la sua carriera.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 29 Febbraio 2024 19:43

La gestione di talenti emergenti: il caso di Francesco Camarda

nl pixel