Toscana, Matteo Salvini aggredito durante un comizio elettorale a Pontassieve. Una ragazza gli ha strappato la camicia e il rosario.

Il leader della Lega Matteo Salvini è stato aggredito durante un comizio in Toscana. Una giovane lo ha strattonato strappandogli la camicia e il rosario.

Toscana, Matteo Salvini aggredito a Pontassieve

Il leader della Lega si trovava a Pontassieve per un comizio elettorale i vista delle prossime elezioni regionali. Matteo Salvini è stato avvicinato da una ragazza che gli ha strappato la camicia e il rosario. Le forze dell’ordine hanno identificato la donna. Si tratta di una ventenne originaria del Congo. La giovane è stata portata in questura, come riferito dai media locali, in evidente stato di agitazione.

“Ognuno può avere idee politiche, calcistiche, religiose diverse, ma la violenza no. La camicia me la ricompro, ma strappare dal collo un rosario che mi ha regalato un parroco è una cosa che non sta né in cielo né in terra e quella persona si dovrebbe vergognare”, ha dichiarato Matteo Salvini commentando l’aggressione.

Matteo Salvini
Matteo Salvini

Salvini, “La vittoria della Lega in Toscana? Sarà un voto dei toscani per i toscani”

La vittoria della Lega in Toscana? Sarà un voto dei toscani per i toscani, che vogliono il cambiamento“, ha dichiarato Matteo Salvini che ha poi parlato del possibile Mattarella-bis al Quirinale: “Le elezioni sono tra un anno e mezzo, il problema è il lavoro. Quello che accadrà lo vedremo, se fossi in Conte sarei nella sede dell’Inps a preoccuparmi della sorte di tanti italiani“.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Matteo Salvini politica primo piano Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 09-09-2020


Scuola, l’appello della Azzolina alla Camera: “Più collaborazione e meno scontro politico”

Azzolina: “La scuola è il luogo meno rischioso”. De Micheli: “Obbligo di mascherina sui mezzi di trasporto”